La “voce” di tre rari violini

1 Ottobre 2015

SACILE. Evento da non perdere venerdì 2 ottobre a Sacile, quando la “voce” di tre preziosi violini storici italiani del Settecento sarà protagonista alla Fazioli Concert Hall di una lezione-concerto condotta dal maestro Pavel Berman nell’ambito della giornata di studi promossa dall’Associazione PianoFVG dal titolo “MUSICA, IMPRESA, CREATIVITÀ”. Grazie al fattivo sostengo della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione CRUP, insieme a ITAS Assicurazioni e col patrocinio dell’Amministrazione comunale e della Provincia di Pordenone, l’appuntamento si annuncia come uno speciale prologo al Festival pianistico internazionale che PianoFVG realizzerà a partire dal mese di novembre con un ricco parterre di artisti nell’ambito del Triveneto e dell’Istria, attraverso una valida rete di partenariati pubblici e privati.

Pavel Berman

Pavel Berman

Tra questi si iscrive anche la recente collaborazione aperta con la Fondazione Pro Canale di Milano, custode di un’importante collezione di strumenti storici di liuteria, conservati ed affidati in concerto solo a selezionatissimi artisti internazionali: un fondo straordinario nel quale spiccano i tre esemplari che saliranno alla ribalta in questa serata dedicata a “IL LEGNO ARMONICO”. Uno Stradivari, un Guadagnini e un Santo Serafino sono i violini scelti per questa performance, che crea uno speciale legame proprio con l’azienda ospite grazie alla precisa scelta dei materiali, in particolare l’abete rosso della Val di Fiemme, preferito da più famosi liutai del Settecento per i loro inimitabili strumenti ed ancora oggi pregiata materia prima per le tavole armoniche dei pianoforti a marchio Fazioli. Il violinista Pavel Berman, figlio di uno dei massini pianisti del Novecento, si è formato tra la rigorosa scuola della tradizione russa e gli insegnamenti del grande Isaac Stern, alternando l’insegnamento al Conservatorio di Lugano con un’intensa attività artistica che annovera nel suo curriculum tutte le più importanti orchestre del mondo. Accompagnato dal pianista Cristiano Mazzoccante, introdurrà il pubblico alla scoperta delle caratteristiche tecniche e musicali dei tre violini a lui affidati, attraverso una serie di pagine scelte e l’esecuzione virtuosistica di brani di Brahms, Paganini e Sarasate.

Inizio concerto alle ore 20.45. Ingresso libero, preferibilmente su prenotazione ai seguenti recapiti: tel. 392 3293266 – info@pianofvg.eu

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!