La solitudine dei Predis

12 Marzo 2015

PONTEBBA. Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi saranno nuovamente protagonisti del circuito Ert con il loro ultimo lavoro, quel Predis che nella stagione scorsa ha strappato risate e applausi convinti in numerosi teatri della regione. La commedia sarà ospite venerdì 13 marzo del Teatro Italia di Pontebba (ore 21) e chiuderà sabato 14 marzo la stagione 2014/2015 di TeatrOrsaria a Premariacco, alle 20.45.

PredisIn Predis Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi vestono l’abito talare. I preti del titolo si ritrovano in una sala d’attesa di un reparto di ostetricia. La partoriente è una donna che, per diversi motivi, sta molto a cuore a tutti e tre: un’immigrata a cui loro hanno dato accoglienza e aiuto per inserirsi nel tessuto sociale.

Ma ciò che rende i tre preti ancor più partecipi al lieto evento è il fatto di non sapere chi sia il padre del bambino che sta per nascere. Ed è per questo che, con lievità, assumono su di sé il ruolo di padri teneri, preoccupati, amorevoli. Sentimenti che li portano a fare i conti con le maldicenze di qualche parrocchiano, i pregiudizi, ma soprattutto con i loro dubbi, con il loro stesso bisogno di paternità. In attesa della chiamata il tempo si sospende. Natale è alle porte. Il luogo in cui si svolge l’azione diventa spazio dell’anima: l’ospedale si fa deserto, labirinto, cielo stellato. E giungono messaggi misteriosi che invitano i tre a mettersi in cammino.

Con l’inconfondibile leggerezza delle commedie del celebre trio, Predis è soprattutto un omaggio a quei preti che si trovano a vivere le loro piccole grandi battaglie nella solitudine e nell’indifferenza, dimenticati e derisi da un mondo che, come diceva David Maria Turoldo, “non perdona ai sacerdoti”.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it o chiamando la Pro Loco Pontebbana (0428 90693) e la Biblioteca Comunale di Premariacco (0432 729405).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!