J&W comincia a Gorizia con la first lady del jazz sloveno

18 Ottobre 2015

CORMONS. Dopo il successo dell’anteprima a Villa Manin, affidata alla melodiosa fisarmonica del giovane Vincent Peirani, parte ufficialmente lunedì 19 ottobre da Gorizia la XVIII edizione di “Jazz & Wine of Peace Festival”, che poi nelle giornate successive, da mercoledì 21 a domenica 25 ottobre, porterà a Cormòns e dintorni una vera e propria parata di star del jazz internazionale. Ci sarà il trombettista Paolo Fresu con il suo Devil Quartet, una pietra miliare del jazz come Charles Lloyd, con il suo New Quartet, la leggenda del basso Stanley Clarke con la sua band, il batterista statunitense Jeff Ballard con il suo trio, il sassofonista Kenny Garrett in quintetto.

mia-znidaric_Si partirà dal Kulturni Dom di Gorizia, che lunedì 19 ottobre alle 20.30 proporrà, per un’incursione tra i talenti del jazz sloveno, il trio della cantante Mia Žnidarič. Definita la first lady del jazz sloveno, Mia Žnidarič possiede una voce magica, che richiama quella di grandi icone del jazz come Dina Washington, Ella Fitzgerald o Nancy Wilson. La cantante si è fatta notare con la sua esecuzione in sloveno della canzone di Nat King Cole “Is You Is or Is You Ain’t My Baby”, che è stata a lungo ai vertici delle classifiche della ex Jugoslavia, contribuendo a far conoscere a una cerchia più larga lo swing jazz. La Slovenia è letteralmente impazzita per questa ragazza, che con il suo canto ha toccato il cuore di ogni ascoltatore.

E’ difficile trovare una cantante capace di districarsi così facilmente tra i diversi generi musicali: Mia si muove agilmente fra l’interpretazione del jazz standard, la trasmissione piena di sentimento di poesie musicate slovene e la riscoperta delle canzoni popolari. Si muove con disinvoltura sul palco, seduce, coinvolge, gioca e dialoga con il gruppo degli strumentisti ed è in grado di trasmettere agli ascoltatori le sensazioni più diverse, da una malinconia crepuscolare a una grande gioia di vivere, che si sprigiona da tutte le parti del suo corpo. Mia Žnidarič si presenterà stavolta con l’accompagnamento del noto pianista e compositore americano Steve Klink e del bassista Roberto Jukič, per proporre, fra le altre, anche alcune canzoni che ha composto nella primavera dell’anno scorso per il programma televisivo “Condimenti americani”, andato in onda su POP TV.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!