Jazz al Fossa Mala

16 Luglio 2015
Luca Ridolfo

Luca Ridolfo

FIUME VENETO. Dopo Aviano Jazz e Ca’ Muliner jazz, arriva, sempre per la direzione artistica di Denis Biasin il Mala Jazz, rassegna di 4 appuntamenti al Fossa Mala di Fiume Veneto dal 17 luglio al 7 agosto. Apre il 17 luglio la formazione DrumLess Trio (Luca Ridolfo al piano elettrico, Pasquale Paterra alla tromba, Marzio Tomada al contrabbasso) con un programma di brani originali e standard. Protagonista il 24 luglio è la Righea Big Band, tipica formazione swing degli anni ’40/’50 con sezioni di sassofoni, trombe, tromboni, comparto ritmico con pianoforte, chitarra, basso, batteria, voce solista che, sotto la direzione di Gastone Bortoloso, virtuoso trombettista, diplomato al conservatorio di Verona, propone un seducente repertorio musicale dal taglio internazionale che spazia dal blues allo swing, dal rhythm and blues al latin jazz, al funky, fino al jazz melodico e cantato, di autori fra i più noti e popolari del genere: Henry Mancini, Sammy Nestico, Glenn Miller, Duke Ellington, Cole Porter, Miles Davis, Dizzy Gillespie e altri ancora, con i loro successi carichi di ritmo coinvolgente. Una big band anni Quaranta in piena regola. Il programma si completa con il Luca Di Rubba Trio (Luca Di Rubba al piano, Piero Cescut al basso, Andrea Pivetta alla batteria), trio versatile che si muove agilmente tra improvvisazione e standard jazz, il 31 luglio e il 7 agosto con l’acoustic live dei Bossaloca e la loro interpretazione di standard jazz, bossanova, funky e pop.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!