Internet e la pirateria

13 Marzo 2013

UDINE. E’ uno dei più grandi convegni internazionali promossi intorno a un tema cruciale del nostro tempo, quello della proprietà intellettuale e del copyright ai tempi di Internet: lo promuove, a Udine, la 20^ edizione di FilmForum Festival 2013, diretto dal docente Leonardo Quaresima e organizzato dall’Università degli Studi di Udine. ‘Who’s What? Intellectual Property in the Digital Era’ ovvero un articolato confronto intorno ai temi e alle implicazioni della proprietà intellettuale è appunto il leit motiv di questa 20^ edizione del festival, che nel pomeriggio di mercoledì 13 marzo propone al Cinema Visionario (Sala Minerva dalle 18) la tavola rotonda sui “Media contemporanei tra pirateria e proprietà intellettuale”, coordinata dal critico cinematografico e curatore di FilmForum Festival Roy Menarini, con la partecipazione del docente e critico Simone Arcagni e con il giornalista del Sole 24 Ore Luca Tremolada, esperto di nuove tecnologie e rapporti con la proprietà intellettuale, e il legale Carlo Blengino, esperto di copyright, impegnato nel Gruppo Creative Commons. Il suo intervento sarà infatti mirato ad affrontare il tema della via legale ai diritti intellettuali affinchè siano resi fruibili a tutti.

Sempre mercoledì, a Udine, molti prestigiosi archivi europei presenzieranno ai lavori del convegno a Palazzo Antonini. Ci saranno, fra gli altri, gli archivi di Bologna (Fondazione Cineteca di Bologna, Archivio Nazionale del film di famiglia), e di Roma (Cineteca Nazionale), Vienna (Osterreichisches Filmmuseum), Lubiana (Slovenska Kinoteka), Amsterdam (Eye Film Institute), Berlino (Deutsche Kinematek), Bruxelles (Cinémathèque Royale de Belgique), Skopje (Cinematheque of Macedonia). Proprio nel contesto della discussione sul copyright saranno presentati alcuni ultimi restauri ad opera del laboratorio La Camera Ottica e si discuterà alla presenza dei membri della Commissione Europea delle recenti novità sull’immenso patrimonio dei cosiddetti film “orfani”. Al convegno interverranno, tra gli altri, Nicola Mazzanti (ACE – Association des Cinémathèques Européannes) della Cinémathèque Royale de Belgique e Leontien Bout dell’ Eye Film Institute. Solo nell’ultimo anno, i Laboratori cinematografici del Dams hanno svolto incarichi per conto della Cineteca Nazionale, per la Quadriennale di Roma, per l’Archivio Nazionale del Film di Famiglia, per il Museo Nazionale del Cinema di Torino, per il Filmmuseum di Vienna, per la Slovenska Kinoteka di Lubiana, per la Biennale di Venezia.

FilmForum Festival 2013 dedica anche quest’anno uno sguardo attento alla proposta editoriale legata al cinema: mercoledì alle 19, nella Sala Minerva del Cinema Visionario saranno premiati i vincitori dei Limina Award 2013: sono Lucia Cardone (Il Melodramma, ediz. Il Castoro) e Gabriele Anaclerio (Il corpo e il frammento, ediz. Bulzoni) per il miglior libro italiano di studi sul cinema. E ancora, Ramon Lobato nella sezione Limina internazionale con Shadow economies of cinema (Bfi 2012) e Silvia Vacirca per la migliore traduzione di Storytelling. Forme del racconto tra cinema e televisione di Kristin Thompson (ediz. Rubbettino 2012). Infine, per la sezione MYmovies/Limina sarà premiato Paolo Cherchi Usai, autore de La storia del cinema in mille parole (ediz. Il Castoro). Saranno anche presentate le novità editoriali legate a FilmForum 2013, con le nuove pubblicazioni delle collane Mimesis Cinema, Mimesis Cinergie, Mimesis Media/Eros. Grandi novità per Mimesis, la casa editrice attiva fra Milano e Udine: usciranno nuovi volumi nelle collane Mimesis-Cinergie, con il libro Piracy Effect. Norme, pratiche e casi di studio di Roberto Braga e Giovanni Caruso; per la nuova Collana Mimesis-Media/Eros, di Marco Benoit Carbone sarà presentato il volume Tentacle Erotica; inoltre, di Stephen Maddison e Federico Zecca sarà presentato Gli estremi dell’Hard, di Clarissa Smith Recitare il porno e di Enrico Biasin, Oscenità di brand. E’ edito da Forum Udine il volume Il cinema si impara? Sapere, formazione, professioni/Can We Learn Cinema? Knowledge, Training, the Profession (atti del convegno internazionale di studi sul cinema 2012) a cura di Anna Bertolli, Andrea Mariani, Martina Panelli. Per edizioni Campanotto FilmForum Festival presenterà Cinéma: immersivité, surface, exposition (Atti Spring School 2012), di Francesco Federici e Cosetta Saba. Per la curatela di Amsterdam University Press sarà presentato Preserving and Exhibiting Media Art, edited by Julia Noordegraaf, Vinzenz Hediger, Barbara Le Maître and Cosetta Saba, Amsterdam University Press, 2013 Da segnalare infine le riviste on line “Cinergie. Il cinema e le altre arti”: http://www.cinergie.it/ (terzo numero) e “G|A|M|E: The Italian Journal of Game Studies ” : http://www.gamejournal.it/ (secondo numero).

FilmForum Festival è promosso dall’Università degli Studi di Udine per la direzione docente e studioso Leonardo Quaresima, con la direzione artistica dell’esperto Sergio Fant, ed è articolato in una prima parte a Udine (XIX Convegno Internazionale di Studi sul Cinema, 20, 22 marzo) e in una seconda parte a Gorizia (X MAGIS – International Film Studies Spring School, 23-29 marzo).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!