Incontri d’archeologia

21 Ottobre 2014

UDINE. Prosegue il ciclo di conferenze “Seguendo le tracce degli antichi… Incontri dedicati alle testimonianze archeologiche che ci giungono dal passato”. La Società Friulana di Archeologia, volendo valorizzare gli studi di giovani laureati, ha infatti organizzato degli incontri legati all’archeologia in tutti i suoi aspetti, per far conoscere al pubblico argomenti poco noti, ma di notevole interesse, con il sostegno della Fondazione CRUP ed il patrocinio di: Consiglio Regionale del FVG, Provincia di Udine, Turismo FVG.

Giovedì 23 ottobre, alle ore 18,00, in Torre Chiara Zanforlini (Università degli Studi di Milano) parlerà degli scavi francesi a Palmira durante gli anni del Mandato. Il giorno successivo sarà (ore 20) alla Sezione Isontina, San Canzian d’Isonzo, sala superiore dell’oratorio per trattare il tema Effigies parvae simulacraque Romae: riti di fondazione nel mondo romano.

Altri appuntamenti interessanti. Venerdì 24 ottobre, nella sala della BCC di Basiliano a Codroipo in p.zza Giardini, alle 18, conferenza dal titolo “I FERRI DEL MESTIERE, strumenti di lavoro di epoca romana rinvenuti nel nostro territorio”, relatori Costanza Brancolini, Tiziana Cividini e Alexej Giacomini. Organizzazione: Società Friulana di Archeologia – Sezione Medio Friuli, Civico Museo Archeologico di Codroipo e Circolo Culturale La Tribuna.

Lo stesso giorno, ma alle 20.45, a Cjase Catine (Villalta di Fagagna – Via Selvuzzis 1), il dott. Marino Del Piccolo tiene una conferenza dal titolo: L’Hospitale di San Giovanni di San Tomaso di Majano, nell’ambito di un ciclo di incontri sul “Mondo Rurale nel Medioevo” organizzato dalla Sezione Friuli Collinare della Società Friulana di Archeologia.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!