Inchiesta in Carnia (Dante Spinotti) al Trento Film Fest

4 Maggio 2015

GEMONA. Era stato presentato in anteprima assoluta a Udine lo scorso 22 agosto e nei giorni e settimane seguenti a Gemona, Tolmezzo, Comeglians e Maniago. Ora il documentario di Dante Spinotti Inchiesta in Carnia, prodotto dallo stesso Spinotti con la Cineteca del Friuli, approda alla 63a edizione del Trento Film Festival (30 aprile – 10 maggio 2015) dove sarà proiettato – in una versione più breve di alcuni minuti – mercoledì 6 maggio e sabato 9 maggio nell’ambito della sezione “Terre alte”.

spinotti dante - TREPPO2_ACortolezzis_pSpinotti, che non potrà essere a Trento a causa degli impegni che lo trattengono negli Stati Uniti, dove sta lavorando alla post-produzione del suo ultimo film (il biopic I Saw the Light, sull’icona della country music Hank Williams, girato con il regista Marc Abraham), si è detto entusiasta della partecipazione a questo festival storico, che da sempre si occupa dei temi legati alla montagna e che rappresenta perciò una delle tappe fondamentali nel percorso di diffusione del documentario.

Partendo dalla necessità di porre un freno al fenomeno dello spopolamento della montagna, Inchiesta in Carnia invita lo spettatore ad apprezzare le bellezze paesaggistiche e le risorse naturali di questo territorio e a valutarne le potenzialità. Un richiamo che passa attraverso le immagini, di cui l’autore è maestro, e le numerose testimonianze raccolte, voci dalle quali emerge però anche un forte richiamo alla politica – finora grande assente – perché si adottino urgentemente misure volte a favorire lo sviluppo industriale, agricolo, commerciale e turistico delle aree montane.

Condividi questo articolo!