Il violoncello secondo Bach

21 Gennaio 2014

UDINE. Secondo appuntamento del 2014 con gli Amici della Musica. Il 22 gennaio alle 20.30 al Teatro Palamostre, un classico: le Suite di Johann Sebastian Bach per solo violoncello, conosciute per essere fra le più note e le più virtuosistiche opere mai scritte per questo strumento. La Suite n.1 in sol maggiore BWV 1007, la Suite n. 5 in do minore BWV 1011 e la Suite n. 3 in do maggiore BWV 1009 saranno eseguite dal violoncellista romeno Anton Niculescu, acclamato per le sue interpretazioni di grande stile e profondità esecutiva. Niculescu è un musicista scelto da Riccardo Muti, Claudio Abbado e direttori del panorama mondiale per la sua tecnica impeccabile e l’estrema cura del fraseggio, nonché la semplicità di esposizione che ci regala quando suona. Un concerto da non perdere.

Anton Niculescu (1)Anton Niculescu è stato 1º violoncello solista al Teatro alla Scala di Milano, al Teatro Comunale di Firenze e al Teatro V. Bellini di Catania. Svolge un’intensa attivita concertistica internazionale, tiene regolarmente Master–Classes in tutto il mondo e fa parte delle giurie dei concorsi internazionali. E’ solista di stato della Filarmonica di Brasov e di Oradea (Romania), direttore artistico della “Romanian Chamber Orchestra” e membro onorario dell’Accademia Filarmonica di Bologna fondata nel 1666.

Ricordiamo che anche per questo concerto ci sarà un autobus di linea che garantirà il servizio di andata e ritorno, con anche il rientro dopo-concerto. Il servizio notturno di autobus (biglietto o abbonamento) partirà dal Teatro Palamostre alla fine del concerto con fermata a richiesta.

 

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!