Il teatro esce dal teatro

14 Dicembre 2012

Un bozzetto di Alberto Carlo

PORDENONE. L’eleganza della moda e l’intensità del teatro. Un binomio ricco di fascino e di suggestioni proposto dal giovane stilista Alberto Carlo in occasione delle aperture del suo Atelier durante i fine settimana prenatalizi. Giornate in cui si potranno trovare a prezzi d’occasione capi di maglieria, abbigliamento, accessori, per farsi o fare un regalo di classe (info: 335 7372942), il tutto accompagnato da accessori vintage di gran pregio e da un’atmosfera calda e accogliente. In particolare sabato 15 dicembre, alle ore 17, nell’Atelier in via Fontanazze 1, Bianca Manzari e Paola Dalle Molle saranno interpreti di alcune letture sceniche tratte dal libro “Quello che le donne non dicono”, frutto di un progetto originale ideato dalla Compagnia di Arti e Mestieri. Spostare la scena al di fuori dello spazio fisico di un teatro e ricrearla nelle realtà quotidiane, consuete e amate dal mondo femminile rappresenta uno dei tratti più originali e intensi dell’iniziativa “Quello che le donne non dicono”. Questa dimensione originale legata alla recitazione, si è intrecciata con il pensiero dello stilista che fin dagli esordi ha sempre cercato e felicemente trovato, un originale accordo con l’arte e la cultura facendola diventare un tratto distintivo della sua creatività. Bianca Manzari e Paola Dalle Molle per l’occasione, leggeranno alcuni testi estratti dal libro “Quello che le donne non dicono” e proporranno alcuni brani scritti da Lella Costa, Stefano Benni e una lettura tratta dal libro Misia (Adelphi), autobiografia di Misia Sert, musa ispiratrice negli anni dell’Avanguardia e dei Balletti Russi a Parigi, di grandi artisti come Cocteau, Satie, Renoir, Proust e Diaghilev. Ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!