Il Teatro aiuta la Scuola

28 Ottobre 2014

UDINE. Tre giorni di incontri, laboratori e seminari sul rapporto tra la Scuola e il Teatro. Comincia la sesta edizione di Fare Teatro a Scuola secondo Noi, la manifestazione organizzata dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con la Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, che si svolgerà dal 29 al 31 ottobre. Nell’arco di pochi anni Fare Teatro a Scuola secondo Noi è diventato un momento di formazione, confronto e dialogo molto atteso da quegli adulti che a vario titolo si occupano di infanzia: insegnanti ed educatori, operatori culturali e teatrali, ma anche genitori e familiari che sono i primi mediatori e promotori di un avvicinamento dei più piccoli ai linguaggi artistici ed espressivi, all’Arte e al Bello, come forma di conoscenza e di relazione con gli altri e il mondo.

teatroescuola 1“L’arte nelle mani” sarà il tema di questa edizione di Fare Teatro a Scuola secondo Noi e di tutte le attività del teatroescuola dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia per l’anno scolastico 2014/2015. Nelle tre giornate di lavoro si susseguiranno incontri aperti al pubblico, laboratori brevi (atelier) per gli insegnanti e gli educatori della durata di 3 ore, seminari formativi per gli insegnanti ed educatori della durata di 6 ore. Il lavoro e la riflessione ruoteranno attorno al tema della trasmissione del sapere tra le generazioni e della traduzione in pratica delle conoscenze legate al mondo del Teatro e dell’Arte nel senso più ampio del termine. Si ricreerà una sorta di “bottega dell’artista” dove maestro e allievo lavoreranno fianco a fianco, in un rapporto di scambio reciproco.

L’inaugurazione ufficiale si terrà mercoledì 29 ottobre alle 10.30 con la presentazione della manifestazione e del programma. Interverranno il presidente dell’ERT Alessandro Malcangi, il direttore Renato Manzoni e le coordinatrici del progetto Silvia Colle e Lucia Vinzi. A fare gli onori di casa sarà il presidente della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine Tarcisio Mizzau.

I lavori si apriranno ufficialmente nel pomeriggio alle 14 con l’incontro aperto al pubblico titolato “La tenda che è casa” condotto da Giorgio Strazzari, studioso di filosofia e cultura degli Indiani d’America e uno dei primi costruttori a livello mondiale di “Tipì”, la tenda a forma conica dei nativi americani. Dalle 16.30 alle 19.30 si svolgerà l’atelier “Teo va a teatro… e scuola” condotto da Arianna Sedioli, esperta di formazione ed educazione musicale e sonora dei bambini. Nello stesso orario si terranno i primi incontri dei seminari “Pezzetti di colore” con Enzo Valentinuz, artista friulano specializzato in graffito su intonaco e affresco, e “La parola essenziale” con Claudio Milani, autore teatrale e attore vincitore del Premio Eolo 2012, sul tema della narrazione.

Giovedì 30 ottobre alle 14 si terrà l’incontro dal titolo “Il teatro si coniuga al presente. La documentazione dell’arte, memoria attiva nel presente” con Valter Colle, ricercatore, studioso ed editore in campo musicale e nell’ambito delle culture e tradizioni popolari. Ricchissimo il programma del pomeriggio: alle 16.30 si svolgeranno gli atelier “La dimensione sonora del gioco” con Arianna Sedioli e “Ascoltare le emozioni” con il regista e autore teatrale Roberto Frabetti della compagnia La Baracca/Testoni Ragazzi di Bologna sul tema del teatro per la primissima infanzia. Sempre alle 16.30 si terrà il seminario “L’impronta e la traccia” a cura di “Le magnifici editrici”, casa editrice bolognese specializzata in opere d’arte in forma di libro.

Venerdì 31 ottobre alle 14 l’incontro sul tema “L’arte che comunica”, lezione-concerto con Fabio Caon, docente di Didattica della letteratura e comunicazione interculturale dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Nel pomeriggio alle 16.30 si svolgeranno gli atelier “q.b. quanto basta per andare, stare e tornare a teatro” sul progetto di educazione alla visione e all’ascolto a cura dell’Associazione 0432 e dell’ERT-teatroescuola e “La presenza delle parole” con Massimo Somaglino sulla lettura ad alta voce. La partecipazione agli incontri delle 14 è libera e gratuita mentre per gli atelier e i seminari delle 16.30 è necessaria l’iscrizione. Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare l’ERT allo 0432.224214 oppure all’indirizzo info@teatroescuola.it. Per ulteriori approfondimenti sul programma visitare il sito www.ertfvg.it, sezione teatroescuola.

Fare Teatro a Scuola secondo Noi è organizzata in collaborazione con la Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, con il riconoscimento e il patrocinio del MIUR – Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca / Ufficio Scolastico Regionale, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Friuli Venezia Giulia, Province di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone, Comune di Udine, AIB – Associazione Italiana Biblioteche. La manifestazione fa parte di “Appuntamenti a Teatro”, progetto rivolto alle scuole di Udine promosso e sostenuto dal Comune di Udine in collaborazione con il TIG Teatro per le nuove generazioni del CSS Teatro Stabile di Innovazione del FVG.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!