Il Premio Ghin a Marano

14 Febbraio 2014

MARANO. Si rinnova domenica 16 febbraio alle ore 10.30, alla ‘Pescaria vecia’ di Marano Lagunare, un appuntamento divenuto oramai tradizionale, atteso dalla comunità maranese e dall’area rivierasca, ma anche dal mondo giornalistico regionale e nazionale. È il Premio Giornalistico ‘Valerio Ghin’, giunto alla sesta edizione. Un concorso che mira a valorizzare il territorio, e le sue attrattive e peculiarità. Indetto dall’Associazione regionale della stampa agricola, agroalimentare, dell’ambiente e territorio del Friuli Venezia Giulia (ARGA FVG), sviluppatosi con il concorso dei sodalizi culturali della zona, delle associazioni professionali e degli enti locali dell’area, ha di anno in anno alzato il tiro della comunicazione, riuscendo a stimolare mezzi di informazione sempre più efficaci, e lontani.

Sostenuto dal Comune di Marano Lagunare, dalla Provincia di Udine, dalla Camera di Commercio, dalla Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, il Premio, patrocinato dal Club UNESCO di Udine, dall’UNAGA e dalla FNSI, viene consegnato nell’ambito di un evento che ha l’obiettivo di porre ulteriormente l’accento sulle specificità della città friulana della pesca, di parlata veneta, che è Marano Lagunare, e della zona rivierasca. Al centro degli interventi della Tavola rotonda che precederà la consegna del Premio, organizzata così come l’intero evento, con la collaborazione dell’Associazione Culturale no profit La Riviera Friulana, sarà l’immenso potenziale di rilevanza turistica ed economica racchiuso nel suggestivo scenario lagunare. Dalla vallicoltura, all’agricoltura praticata nei territori rivieraschi con prodotti dalle caratteristiche particolari, ai contenuti della storia e delle tradizioni dell’area, alle attività inerenti la navigazione e il diporto nautico che vi fanno riferimento, agli itinerari che si insinuano in siti e luoghi di rara bellezza e significato ambientale e paesaggistico, situati nell’anfiteatro lagunare.

A chiusura della manifestazione una presentazione di prodotti rivieraschi con la collaborazione della DOC Friuli Annia e de La Compagnia del bisato. Il Premio giornalistico ‘Valerio Ghin’, dedicato a un promotore enogastronomico di Marano Lagunare, che fu tra i precursori dell’idea rivierasca, è andato finora a Edoardo Raspelli, Marino Vocci, Andrea Covre, Natasha Trua Arzberger, Chiara Meriani, Luciano Barile, Marco Buzziolo, Mimmo Vita. Segnalazioni a: Giuseppe Longo, Adriano Del Fabro, Mimmo Vita, Silvano Bertossi, Nicola Gambarotto, Fabiana Romanutti, Viviana Zamarian, Rossano Cattivello, Vittorio Barreca.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!