Il piccolo giardiniere di Dio

1 Luglio 2015

20150630-thalassiaLIGNANO. Venerdì 3 luglio al Parco Hemingway alle 21.30 la Cooperativa Thalassia – Mesagne (BR Claudio Milani) presenta lo spettacolo liberamente ispirato a L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono. Un piccolo uomo dal passo da pinguino entra in sala, si aggira nello spazio; è un po’ confuso. Ha una valigia recuperata chissà dove, tenuta insieme da spago. E ricordi. Un barbone, verrebbe da pensare. Eppure quando parla sa essere molto tenero, e ti vien voglia di ascoltarlo, tanto sembra indifeso e bisognoso di aiuto. Ma chi è? Evidentemente emozionato, vorrebbe parlare ma ha paura. Non trova il coraggio di iniziare. Poi, finalmente, attacca e racconta, racconta, racconta… racconta di nuvole perdute, cieli e montagne, ma soprattutto racconta di un grande uomo, piccolo giardiniere di Dio, della sua poetica resistenza e della sua ostinata generosità. Racconta… dell’uomo che piantava gli alberi.

Lunedì 6 luglio sempre al Parco Hemingway Claudio Milani presenta Bù! Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… fino a sconfiggerle una per volta.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!