Il “corto” è donna

23 Luglio 2012

PORDENONE. L’Estate in Città del 24 luglio comincia all’insegna dell’Opera Buffa, con l’incontro a cura di Roberto Cozzarin in programma in Biblioteca alle 16. Verrà presentata e proiettata Nina la pazza per amore, di Paisiello.

Nel Museo di Storia Naturale si svolge “Che teatro di museo!” – insolito laboratorio teatrale alla scoperta delle meraviglie della natura, condotto da Andrea Chiappori e Lucia Roman. L’appuntamento, per i ragazzi dagli 8 anni in su, è alle 17. Questa innovativa esperienza, si presenta come un’occasione per vivere le tecniche della recitazione comica in un contesto che farà da sfondo, da tema e da collante dell’esperienza. I ragazzi partecipanti possono godere di una crescita culturale e artistica, vivendo in modo diverso il museo, che riscopriranno con gli occhi nuovi del magico strumento teatrale. Il laboratorio, nello stile di EtaBetaTeatro, mira alla scoperta del proprio “essere comici”, si muove dal “gioco” del clown e del personaggio utilizzando travestimento, relazione ed improvvisazione. Info e iscrizioni: 0434.392950; 333.6785485.

Al martedì sera è tempo di Nordic Walking nell’Estate in Città. L’appuntamento per praticare insieme questa disciplina dai tanti risvolti benefici e adatta a tutti è alle 20.30 sotto la Loggia Municipale con la Polisportiva Villanova.

 

Quell'estate al mare

Il corto è donna a FilmMakers al Chiostro martedì 24 luglio alle 21.30. La serata, a cura di Cinemazero all’interno del calendario di Estate in città del Comune di Pordenone è dedicata alle registe e alle storie al femminile. Sullo schermo si susseguiranno i cortometraggi Disinstallare un amore di Alessia Scarso, gli spagnoli Manual for bored girls di Jesus Plaza e La Lavadora di Ana Aurora Rodriguez e Andrea Correa. In programma anche l’unico lavoro di un’autrice pordenonese: Irene Tommasi, con Quell’estate al mare – scritto e diretto assieme a Anita Rivaroli – candidato ai David di Donatello 2012 e selezionato al Festival di Cannes nella sezione Short Film Corner.

 

La casa di Ester

Altro corto di rilievo è La casa di Ester di Stefano Chiodini – dove Cecilia Dazzi interpreta la protagonista al fianco di Sergio Albelli, già pater familias nel film di Paolo Virzì La prima cosa bella e partigiano in Miracolo a Sant’Anna di Spike Lee, che si è aggiudicato il Globo d’oro della Stampa Estera. A chiudere questa speciale notte rosa la voce suadente di Valium Doll ovvero sia Chiara “Willow” con la sua musica semplice e diretta, fatta di canzoni intimistiche tra un’attitudine elettrica e atmosfere folk. FilmMakers al Chiostro è il Festival internazionale per giovani registi e video-animatori emergenti, organizzato dalla Mediateca di Cinemazero nell’ambito dell’Estate in Città del Comune di Pordenone, con la preziosa partnership organizzativa e culturale oltre che economica di Banca Popolare FriulAdria (Gruppo Cariparma Crédit Agricole). L’ingresso è libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!