Il Cinema e la Letteratura

1 Aprile 2014

UDINE. FilmForum Festival dedicherà come sempre uno sguardo attento alla proposta editoriale legata al cinema: l’annuncio dei vincitori e la consegna dei Limina Awards 2014, il più autorevole riconoscimento sulla scrittura cinematografica, è uno dei momenti più attesi. I Limina Awards sono assegnati dalla Cuc, la Consulta Universitaria del Cinema presieduta da Gianni Canova, e premiano il miglior libro italiano di studi sul cinema, la miglior traduzione italiana di un importante contributo agli studi cinematografici e il miglior libro internazionale di studi sul cinema. Concorrono tutti i libri pubblicati nel 2013. Ai premi assegnati dalla Cuc si affianca quest’anno la speciale sezione promossa dal settimanale Film Tv in media partnership con FilmForum Festival. La proclamazione dei vincitori dei Limina Awards 2014 è prevista per il 3 aprile alle 18, nella Sala Minerva del Cinema Visionario.

Finalisti quest’anno, nella sezione Limina nazionale sono i volumi di Giacomo Manzoli Da Ercole a Fantozzi. Cinema popolare e società italiana dal boom economico alla neotelevisione (1958-1976), Carocci, Roma 2013, di Alice Cati Immagini della memoria. Teorie e pratiche del ricordo tra testimonianza, genealogia, documentari, Mimesis, Milano-Udine 2013 e di Silvio Alovisio L’occhio sensibile. Cinema e scienze della mente nell’Italia del primo Novecento. Con una antologia di testi d’epoca, Kaplan, Torino 2013. Finalisti della sezione Limina Awards internazionale sono Erika Balsom per Exhibiting Cinema in Contemporary Art, Amsterdam UP; Giorgio Bertellini con Italian Silent Cinema: A Reader, John Libbey; Thomas Doherty per Hollywood and Hitler, 1933-1939, Columbia UP; Michael Witt con Jean-Luc Godard, Cinema Historian, Indiana UP. Infine nella sezione Premio Limina Film Tv i finalisti sono Atlante sentimentale del cinema per il XXI secolo di Donatello Fumarola e Alberto Momo (DeriveApprodi), Il film del secolo di Rossana Rossanda, Mariuccia Ciotta, Roberto Silvestri (Bompiani), La bomba e l’onda di Andrea Fontana (Bietti Heterotopia), Macchie solari: il cinema di Armando Crispino di Claudio Bartolini (Bloodbuster) e L’Africa in Italia: per una controstoria postcoloniale del cinema italiano di Leonardo De Franceschi (a cura di, Aracne Editrice). Il Premio Limina è sostenuto dall’Enoteca Borgo San Daniele (Cormons Gorizia)

Sempre giovedì 3 aprile saranno presentate le pubblicazioni della collana Cinethesis, Forum e le nuove pubblicazioni delle collane Mimesis Cinema, Mimesis Cinergie, Mimesis Media/Sex oltre ai due nuovi numeri delle riviste accademiche: G|A|M|E e “Cinergie, il cinema e le altre arti”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!