Il cinema dipinto

19 Giugno 2013

TRIESTE. Dall’1 al 3 luglio, in collaborazione con il Comune di Trieste, si svolgerà “Coloriamo il cinema”, workshop per avvicinare i bambini al cinema attraverso la pittura, al Ricreatorio Padovan – Via Settefontane , 43. Il progetto intende arricchire ulteriormente le offerte ludico-ricreative del Ricreaestate 2013, che in ciascuna delle 12 strutture di ricreatorio si articolano in laboratori, attività sportive, uscite balneari. Il Padovan è l’unica struttura con orario anche pomeridiano (14.30-19.30), da qui l’obiettivo di qualificarne la programmazione con un’esperienza artistica nuova e originale.

Per avvicinare i bambini al cinema e stimolarne la creatività quest’anno il festival Maremetraggio, in collaborazione con il Comune di Trieste, propone tre giornate di laboratorio per i più piccoli tenute da un insegnante d’eccezione: l’artista e illustratore fiorentino Giovanni Manna (www.giovannimanna.com), Premio Andersen 2003.

Manna, che lavora nell’editoria per l’infanzia dal 1995, utilizza principalmente la tecnica dell’acquarello e le sue eleganti illustrazioni sono spesso accompagnate dalle parole della scrittrice Laura Manaresi. Insieme da vent’anni, nel lavoro e nella vita, Manna e Manaresi hanno creato numerosi progetti editoriali, oltre a corsi e laboratori per adulti e bambini presso festival, mostre, istituzioni e nel sociale. Il filo conduttore della loro opera è un comune sentire ed un immaginario che attraverso le illustrazioni e le parole trasporta il lettore in un’atmosfera il più possibile evocativa.

Nei laboratori “Coloriamo il cinema”, in programma l’1, il 2 e il 3 luglio dalle 15 al Ricreatorio Padovan, i più piccoli saranno guidati dall’oltre ventennale esperienza di Giovanni Manna a disegnare e dipingere ad acquarello scene tratte dai loro film preferiti. Aperti ai bambini di età compresa tra i 7 e i 12 anni, i workshop di “Coloriamo il cinema” offriranno ai giovanissimi partecipanti la possibilità di incontrare i due artisti, Manna e Manaresi, per realizzare insieme a loro, tra colori e divertimento, alcuni elaborati speciali ispirati alle pellicole più amate.

Le opere dell’artista fiorentino saranno esposte nel corso del festival Maremetraggio nella mostra “FuoriScena”. L’incontro di questa coppia di artisti con la rivista online NewsCinema (www.newscinema.it) ha dato alla luce il progetto culturale ‘FuoriScena’ (www.newscinema.it/fuoriscena), che porta ad una nuova rappresentazione visiva del cinema, reinterpretando con il tocco leggero ed elegante dell’acquarello in bianco e nero i grandi film, per comunicare emozioni e stimolare creatività e fantasia.

Il Festival Internazionale del Cortometraggio e delle Opere Prime Maremetraggio (www.maremetraggio.com) ospiterà inoltre, nel corso della sua 14^ edizione, “Fuoriscena”, una mostra di 40 opere originali realizzate dai due artisti, che saranno esposte all’interno della Galleria del Tergesteo e del Punto Enel di Trieste, dal 30 Giugno al 6 Luglio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!