I migliori “corti” a Trieste

31 Maggio 2013

Enmesh, del regista russo Aynur Askarov

TRIESTE. Saranno 68, provenienti da tutto il mondo, i cortometraggi in concorso alla quattordicesima edizione di Maremetraggio, Festival Internazionale del Cortometraggio e delle Opere Prime che si svolgerà a Trieste, dal 30 giugno al 6 luglio. Anteprime italiane ed europee, tanta animazione, e molti i Paesi rappresentati: oltre ai 13 lavori di registi italiani e alle tante pellicole europee, spazio anche per Russia, Turchia, Canada, Giappone, Australia, Colombia, Israele, Messico e Stati Uniti. Sarà un giro del mondo all’insegna del “best of the best” del cinema breve internazionale: tutti i cortometraggi in concorso infatti hanno già vinto, come da regolamento, uno o più premi nel circuito festivaliero europeo ed extraeuropeo. E ora si sfideranno a Trieste per aggiudicarsi l’ambitissimo premio di 10 mila euro, riconoscimento che Maremetraggio tributerà al miglior lavoro della selezione.

La quattordicesima edizione della manifestazione cinematografica porterà sugli schermi triestini lavori difficilmente reperibili al di fuori del circuito festivaliero internazionale. Saranno 18 le opere di animazione in gara, mentre tra i corti di fiction, oltre ai 13 corti di registi italiani e a una forte presenza spagnola, ci sarà spazio per tante opere europee (tra i Paesi rappresentati Polonia, Romania, Belgio, Paesi Bassi, Irlanda, Gran Bretagna, Germania, Francia), ma anche per tanti lavori extraeuropei: in concorso corti di registi russi, turchi, giapponesi, australiani, canadesi, israeliani, messicani, colombiani, statunitensi.

Minuto 200, del regista colombiano Frank Benitez

Insieme al premio di 10.000 euro al miglior corto assoluto ci saranno molti altri riconoscimenti: il premio al miglior corto italiano, il prestigioso premio “Studio Universal”, realizzato grazie al rinnovo dell’importante partnership tra Maremetraggio e Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT), la TV del cinema da chi fa cinema, che consiste nell’acquisizione dei diritti Pay per la trasmissione televisiva al miglior corto italiano selezionato da una giuria del canale. E ancora il premio al miglior corto di animazione, il premio del pubblico “Piquadro” al miglior corto, il premio “AMC” al miglior montaggio italiano, il premio del pubblico della rete “MYmovies.it”, il premio al miglior corto “Oltre il muro”.

Per gli amanti del cinema breve Maremetraggio sarà l’occasione per vedere sul grande schermo opere mai proiettate in Italia pur se pluripremiate nel resto del mondo, per scoprire i temi che i giovani cineasti di tutto il pianeta attualmente prediligono, per esplorare, attraverso il cinema, piccole e grandi esperienze di vita, pensieri, preoccupazioni, gioie e manie degli uomini e delle donne d’oggi, ad ogni latitudine. Per tutti l’appuntamento con Maremetraggio è dal 30 giugno al 6 luglio, a Trieste.

TUTTI I CORTI SELEZIONATI

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!