I Kaiorda al Palamostre

31 Marzo 2014

UDINE. Mercoledì 2 aprile al Teatro Palamostre alle 20.30 arriva il gruppo folk siciliano, Kaiorda, con il concerto-spettacolo Safar Tearraomedine, un insieme di musica e parole, canzoni e racconti, danze, che alterna brani del repertorio popolare a canzoni originali dei Kaiorda in stretta connessione e dialogo con le parti del testo. Avvalendosi di strumenti tipici quali oud, bouzouki, cajon, darbouka, fisarmonica, fiati, tammorre e altri strumenti a percussione, attraverso arrangiamenti raffinati e suggestivi, i Kaiorda cercano di rinnovare l’antico e indissolubile legame tra musica e danza, arricchendo lo spettacolo con balli della tradizione del Sud –Italia.

kaiorda fotoDi grande fascino timbrico, ritmico e delizioso nel suo insieme, il gruppo formato da Emanuela Fai, Virginia Maiorana, Bruna Perraro, Claudio Arena, Giovanni Costantino, Paolo Carrara, Massimo Provenzano, Linda Mongelli, Elisa Taormina, Raffaella Pullara, saprà accompagnarci con talento e simpatia attraverso un percorso etnico e storico della tradizione italiana. Il concerto si colloca nell’aerea di ricerca di linguaggi comuni, dove tradizione si sposa con storicità e riscoperta delle radici del nostro passato. Nati nel 2005, i “Kaiorda” sono una delle realtà musicali più consolidate e apprezzate dell’attuale scena palermitana. Propongono una formula che oltre alla rivalutazione delle ballate classiche della tradizione popolare siciliana, calabro–lucana, pugliese e napoletana si ispira anche a stilemi tipici dei paesi del Mediterraneo, con brani originali.

Condividi questo articolo!