Hanno rapito il Principe Carlo

13 Luglio 2014

allestimento all'archeomuseoPORDENONE. Al lunedì è tempo di Archeopapu all’Estate in Città a Pordenone, ed è così anche lunedì 14 luglio. Alle 18 (con ingresso libero) nella Bastia del Castello di Torre Andrea Appi e Ramiro Besa presenteranno la loro personalissima visione dell’archeologia e del mestiere dell’archeologo, coniugando scienza, cultura e divertimento come solo loro sanno fare. Seguirà una visita tutti assieme al Museo Archeologico nel Castello di Torre, che raccoglie i reperti del Friuli Occidentale e che per tutta l’estate sarà eccezionalmente aperto tutti giorni (lunedì compreso), dalle 15.30 alle 19.30, la domenica anche dalle 10 alle 12. Nel parco del castello sono visitabili le installazioni di Humus Park, con percorso assistito la sabato pomeriggio.

carlo1Alle 21, Il teatro: c’era una volta…, a cura di Ortoteatro, mette d’accordo nipoti e nonni e si sposta a Casa Serena con lo spettacolo “Il rapimento del Principe Carlo” del Teatro del Drago di Ravenna. Tratto da un testo popolare del 1800, è uno spettacolo di burattini della tradizione emiliano-romagnola, messo in scena dai burattinai ravennati Mauro e Andrea Monticelli. La storia narra del rapimento del Principe Carlo da parte del potente brigante Spaccateste e delle avventure di Fagiolino che, aiutato dalla Fata Circe, riuscirà a trovarlo all’interno del bosco della Rogna, covo di Spaccateste. Fagiolino è il personaggio principale tra i burattini, generoso con i deboli e cattivo con i ricchi. Insieme a lui, in quest’avventura si incontreranno personaggi della Commedia dell’Arte come il Dottor Balanzone e Brighella e altre maschere come la Fata Circe e Sandrone, maschera tipica del modenese. Ogni personaggio presentato è portatore di caratteristiche umane, valori e spunti riflessivi per grandi e piccini. Lo spettacolo è a ingresso gratuito e si terrà al coperto in caso di pioggia.

Alle 21 in Biblioteca civica si completa il dittico di Festa di Poesia, realizzata in collaborazione con Pordenonelegge e Banca Popolare FriulAdria, che propone la poesia come luogo d’incontro tra voci diverse. Dopo il gruppo Majakovskij a dare voce alla poesia sarà Pordenone Poesia Community, nuova realtà fondata nel 2013. Nata come laboratorio creativo di Pordenonescrive, è una comunità di persone che si ritrovano ogni mese a leggersi e a discutere di poesia in uno spirito genuino e vitale. Leggeranno Maria Luisa Calabretto, Laura De Micheli, Barbara Floreancig, Ferruccio Giaccherini, Rossana Mutton, Ilaria Pacelli, Lino Roncali e Alvaro Vallar. Ingresso libero.

Alle 21.15, il Polisportivo di via Gemelli, per iniziativa dell’associazione san Gregorio ospita il Talk Show con Gigi Di Meo. Il popolare conduttore parlerà a ruota libera dei temi di attualità che riguardano Pordenone e non solo.

Il Cinema sotto le stelle a cura di Cinemazero propone X-men i giorni di un futuro passato, tra scenari fantascientifici. Appuntamento alle 21.30 in piazzetta Calderari. In caso di maltempo la proiezione è annullata.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!