Guitar Festival alle finali

29 Novembre 2013
Andrea De Vitis

Andrea De Vitis

PORDENONE. Ultimi due intensi giorni per il Pordenone Guitar Festival dell’associazione Farandola. Sabato 30 novembre, dopo la giornata di audizioni ospitata nella sala consiliare della Provincia alle 20.45 si svolgerà la Finale Prima Selezione Giovani Concertisti, un concorso aperto a solisti o formazioni di musica da camera alla sua prima edizione, che esprime appieno la mission di Farandola: dare spazio ai giovani e sostenere la loro crescita culturale e sociale. Tra i premi in palio un concerto al Pordenone Guitar Festival 2014.

Guido Fichtner

Guido Fichtner

Nella giornata di sabato 30 proseguono anche le masterclass con Guido Fichtner, Evangelina Mascardi e Lorenzo Micheli. Di interesse per un pubblico più ampio è la masterclass del liutaio Gabriele Lodi, che dalle 15 alle 17 proporrà un’indagine acustico costruttiva dalla chitarra romantica alla chitarra moderna, affiancando la relazione con una piccola esposizione di strumenti originali. Domenica 1 dicembre si terrà l’ultima masterclass a cura di Adriano Del Sal e alle 18 preludio al concerto conclusivo sarà l’esibizione del vincitore del prestigioso concorso nazionale Giulio Rospigliosi Andrea De Vitis, che suonerà Grand Solo di Fernando Sor e Una Limosna por el Amor de Dios di Mangoré.

Lorenzo Micheli

Lorenzo Micheli

Sul palco del Convento di San Francesco (che ospita tutta la manifestazione), salirà infine l’Artis Gitarrenduo, duo emergente tedesco il cui programma Mediterraneo parte da Scarlatti e Rossini per passare a Debussy, Castelnuovo – Tedesco e De Falla. Julia Hechler e Christian sZielinski sono entrami titolari di borse di studio di fondazioni altamente qualificate e per la critica si distinguono per la tecnica brillante, la grande sensibilità, la dedizione amorevole e un avvincente dialogo.

Il Pordenone Guitar Festival è realizzato da Associazione Farandola e il suo Centro Chitarristico Tàrrega, con il patrocinio e la collaborazione di Comune di Pordenone, Provincia di Pordenone, Turismo Fvg, Fondazione Crup, Pordenone with love, e il sostegno di Bcc Pordenonese, Eurapo, Ssa, e Care.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!