Grado: viaggio in Laguna(fest) per una serata speciale

3 Agosto 2015

GRADO. Sono aperte le prenotazioni per la serata speciale, dal tramonto alla notte, di Lagunafest 2015, venerdì 7 agosto a Grado, evento di chiusura del festival. Il viaggio salperà alle 18.30 dal porto vecchio di Grado a bordo della motonave Nuova Cristina, con sbarco sull’isola di Anfora – Porto Buso alle 20 e degustazione con letture a cura della Trattoria Ai Ciodi. Rientro a Grado verso le 23.30. Info&prenotazioni Booking Hotel Grado, Riva Zaccaria Gregori, 9 tel. 0431.82929/82347 info@bookinghotelgrado, www.lagunamovies.com/lagunafest.

Si parte con Navigando in laguna, “Mandami a dire. La scrittura come ponte di libertà”, protagonista lo scrittore Pino Roveredo: scrittura ponte di libertà: ma anche fonte di dialogo di un futuro possibile per chi della libertà è privato, sia pure temporaneamente. Lo può testimoniare lo scrittore Pino Roveredo, con grande esperienza come operatore di strada e giornalista. Dai suoi libri saranno tratte le letture a cura dell’attrice Sara Alzetta.

Sbarcati sull’isola di Anfora a Porto Buso, alle 20 la serata “1915 – 2015: trincee di Laguna, 100 anni dopo”. Gli scrittori Alessandro Marzo Magno e Pietro Spirito, conversano su “Cibo, ponte con la storia”. Letture a cura dell’attore Alessandro Mizzi e degustazioni della Trattoria Ai Ciodi di Anfora. Cent’anni dopo: era la notte fra il 23 e 24 maggio 1915 e l’isola di Anfora – Porto Buso, nel cuore della laguna fra Grado e Marano, segnava il confine fra Italia e impero Austro Ungarico. In quelle ore convulse e proprio quella notte si consumò l’arrembaggio del cacciatorpediniere Zaffiro, partito da Venezia, contro la caserma austriaca edificata sull’isola di Anfora.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!