Goldoni e il teatro del mondo

25 Settembre 2015

SACILE. Si avvia alla conclusione la locandina “Dionisiaca” messa a punto per “Musae” dal Piccolo Teatro Città di Sacile, che dopo gli eventi già presentati con successo nei giorni scorsi a Sacile e Polcenigo, riserva proprio alla pedemontana l’ultimo spettacolo in programma, che andrà in scena domenica 27 settembre nel Teatro comunale di Dardago, grazie alla collaborazione del Comune di Budoia oltre che della Provincia di Pordenone.

1920_140118_PT_antiquario_ruffo_IMG_9540“GOLDONI E IL GRAN TEATRO DEL MONDO” porta immagini e colori dei Serenissimi splendori veneziani in palcoscenico, per uno spettacolo nel quale queste suggestioni rivivono lungo le calli, i caffè, i ritrovi e le botteghe della città lagunare, ricreati attraverso le “Memorie” del grande commediografo e i protagonisti delle sue commedie, in una nuova produzione teatrale ideata dal Piccolo Teatro tra le maschere dei comici e i personaggi della scena borghese. Dai rapporti con gli attori e gli impresari delle sale veneziane alla scrittura di innovativi copioni ispirati al “Mondo Nuovo” della società a lui contemporanea, Goldoni sperimentò i successi del pubblico e le critiche dei suoi antagonisti (tra i quali l’implacabile conte Carlo Gozzi), fino al suo trasferimento in Francia nel 1762 alla Corte di Luigi XV e la Comédie Italienne. Un viaggio dal quale, tra successi e rimpianti, non avrebbe più fatto ritorno.

Dopo il recentissimo debutto in una speciale versione franco-italiana messa in scena a La Réole, città gemellata di Sacile, con la partecipazione della Compagnia teatrale I Coragi, l’evento viene qui presentato in anteprima nella sua versione italiana, in esclusiva per Musae 2015. Inizio spettacolo alle ore 20.45, con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!