Gli Ultimi a Gemona

5 Febbraio 2013

GEMONA. Proseguono in regione gli appuntamenti legati al cinquantenario del film Gli ultimi (1963), capolavoro di Vito Pandolfi e David Maria Turoldo sulla vita dei contadini friulani negli anni Trenta, tratto dal racconto autobiografico di Turoldo Io non ero un fanciullo. Dopo aver registrato il tutto esaurito a Pordenone e a Udine, mercoledì 6 febbraio, 21° anniversario della morte di padre David, il film sarà proiettato a cura della Cineteca del Friuli al Cinema Teatro Sociale di Gemona alle ore 21. All’ingresso del Sociale sarà anche allestita una piccola mostra con materiali di lavorazione, documenti e immagini.

La versione del film presentata è quella proiettata nel 1962 in una saletta del Lido, a margine della Mostra del Cinema di Venezia, più lunga di alcuni minuti rispetto alla copia uscita in sala nel 1963 e finora conosciuta. Restaurata e digitalizzata, la versione integrale è stata inserita anche nel cofanetto dvd Gli ultimi recentemente pubblicato da Cineteca del Friuli, Centro Espressioni Cinematografiche e Cinemazero, che contiene – insieme alle due versioni del film – 102 minuti di extra, fra cui molti inediti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!