Giulia Daici va per il mondo con le canzoni friulane

1 Aprile 2015

ARTEGNA. Dopo essere stata protagonista della cerimonia di inaugurazione del “Fogolâr Furlan d’Irlanda” lo scorso 28 febbraio a Dublino, la musica di Giulia Daici torna all’estero grazie a Rai World, società del gruppo Rai che si occupa della diffusione nel mondo dei canali della capogruppo. A fine marzo la cantautrice di Artegna è stata infatti a Roma ospite di “Community – L’altra Italia”, programma condotto attualmente da Alessio Aversa dedicato agli italiani che vivono all’estero e che viene diffuso in America, Asia, Australia e Africa tramite Rai Italia (canale distribuito appunto da Rai World a livello mondiale). La puntata così registrata verrà poi trasmessa nei territori indicati durante il mese di aprile.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAE, come già successo per l’evento di Dublino, per il “Premio Bianca d’Aponte” e per l’“Umbria Folk Festival”, a portare l’artista a Rai World è stata la sua produzione in lingua friulana: negli studi Rai di via Teulada a Roma, Giulia ha fatto ascoltare infatti la sua canzone “Tal cîl des acuilis”, che le ha fatto conquistare il secondo posto al “Festival della Canzone Friulana 2012” e che dà il titolo al suo fortunato disco in marilenghe secondo classificato alle “Targhe Tenco 2013” nella categoria miglior “Album in dialetto (e lingue minoritarie)”.

Dopo la tappa in Rai a Roma, Giulia (assieme ai musicisti Simone Rizzi e Enrico Maria Milanesi) sarà poi a Milano il prossimo 3 aprile, ospite della trasmissione “G-Lab” condotta da Sara Calogiuri (ex conduttrice di “La Carica di 101” di R101) in onda su Radio Globale a partire dalle 16 e ascoltabile anche in streaming sul sito della radio (http://www.radioglobale.it/).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!