Giappone: poesia e palato

25 Settembre 2012

Uno scorcio della mostra e il pubblico all’inaugurazione (Foto Luca d’Agostino)

PORDENONE. Mentre prosegue con grande successo negli Spazi espositivi di via Bertossi la mostra “I Patrimoni Unesco in Giappone” promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone in collaborazione con la Polisportiva Villanova, come approfondimento culturale in parallelo con i mondiali di Judo Kata, da poco conclusisi a Pordenone, in calendario ci sono ancora due eventi speciali realizzati a corredo della mostra. Giovedì 27 settembre alle 20.45 con ingresso libero il Convento di San Francesco (e non gli Spazi espositivi di via Bertossi come inizialmente programmato) ospiterà “L’incanto dell’anima”, una serata di grande suggestione, illuminata dalle lanterne realizzate durante il corso di ceramica di Adriana Bertoli, durante la quale l’attrice Carla Manzon reciterà una selezione di haiku, tradizionale componimento poetico giapponese composto solo da tre versi ispirati alla natura e ai sentimenti che essa suscita, e brani dalle “Note del guanciale” (cui si è ispirato Greenaway per i suoi “Racconti del cuscino”) di Sei Shonagon, dama di corte del X secolo, raffinata poetessa e scrittrice. La lettura sarà intervallata da brani musicali eseguiti al koto, l’arpa giapponese inizialmente diffusa solo alla corte imperiale, da Mimi Machiya, vestita con il tradizionale kimono, che eseguirà brani tradizionali del 1600, tra cui Rokudan e Sakura.

Mimi Machiya suona il koto

Sabato 29 settembre alle 18, negli spazi espositivi di via Bertossi, sarà invece possibile viaggiare con la mente e con il palato alla scoperta dei sapori della cultura culinaria giapponese tra Kyoto, Osaka e Tokyo durante un incontro “Il gusto del Giappone” a cura di Megumi Isono, realizzato in collaborazione con Naonis Viaggi. La mostra, allestita negli Spazi espositivi di via Bertossi, rimane aperta ancora questa settimana, tutti i giorni dalle 15.30 alle 19.30 e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30. Chiuderà il 30 settembre.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!