Giallo a Lignano Pineta

18 Giugno 2012

LIGNANO. Sarà Massimo Carlotto, noto giallista (ma anche drammaturgo e sceneggiatore) padovano, l’ospite di giovedì 21 giugno (ore 18,30) al PalaPineta di Lignano Pineta al secondo appuntamento degli Incontri con l’autore e con il vino. Nel corso dell’incontro si parlerà naturalmente del suo romanzo “Respiro Corto”, edito da Einaudi. Sullo sfondo di una Marsiglia mai cosí affascinante, difesa da inguaribili romantici come il commissario Bourdet e il boss Armand Grisoni, una generazione di criminali del tutto nuovi scende in campo. Hanno studiato. Sono giovani, spregiudicati, e corrono terribilmente veloci. Potranno mai fallire? Come una danza leggera e sapiente, ma implacabile, uno tra i piú amati scrittori italiani ci conduce nella orgogliosa arroganza del nuovo crimine. E racconta da una grande storia, che spazia dai boschi radioattivi di Cernobyl ai caveau delle banche svizzere.

La serata sarà aperta dai saluti del vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Lignano Sabbiadoro, Vico Meroi. A condurre la presentazione del libro ci sarà come di consueto lo scrittore e giornalista Alberto Garlini. La parte enologica della serata è affidata all’esperto di vini Giovanni Munisso, che presenta il Consorzio di Tutela Vini DOC Grave del Friuli insieme a Pietro Pittaro titolare dell’azienda vitivinicola Vigneti Pittaro di Codroipo. Alla mescita del Chardonnay Mousque’ 2011 il sommelier Aldo Bini. La cena di pesce con degustazioni dei altri vini dell’azienda Ronc Soreli si terrà al ristorante President in viale della Pittura a Lignano Riviera.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!