“Ferite a morte” a Gemona Per Natale regala un teatro

9 Dicembre 2015

GEMONA. Ultimo appuntamento nel circuito Ert per Ferite a morte, il progetto sul tema della violenza di genere firmato da Serena Dandini con Lella Costa, Orsetta de’ Rossi e Rita Pelusio. Ferite a morte andrà in scena giovedì 10 dicembre alle 21 al Teatro Sociale di Gemona per la stagione promossa da Amministrazione comunale ed Ert.

Serena Dandini ha attinto dalla cronaca e dalle indagini giornalistiche per dare voce alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un “ex”. Per una volta, sono loro a parlare in prima persona. Come in una Spoon River del femminicidio, ognuna racconta la sua storia attraverso il linguaggio della drammaturgia, giocato, a contrasto, su toni ironici e grotteschi. A interpretare le vittime si alternano le tre attrici: Lella Costa, celeberrima protagonista dei palcoscenici italiani e icona del teatro civile; Orsetta de’ Rossi, volto noto del cinema e della televisione, e Rita Pelusio, fuoriclasse del teatro comico nostrano. A loro di volta in volta si uniranno alcune donne in rappresentanza della società civile nel territorio.

In occasione delle imminenti festività natalizie, Comune ed Ert hanno pensato a un’iniziativa per gli appassionati di teatro. Sabato 19 dicembre dalle ore 17 alle 19 al Teatro Sociale sarà aperta la biglietteria per A Natale… regala il teatro ovvero la possibilità di acquistare un regalo di Natale “alternativo”, uno o più biglietti per uno degli appuntamenti in cartellone nel 2016. Nell’anno nuovo sul palco del Sociale saliranno Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi (S-Glaçât), Vincenzo Salemme (Sogni e bisogni), Giuliana Musso (La fabbrica dei preti), Silvio Orlando (La Scuola) e gli Oblivion.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!