Falstaff al Giovanni da Udine

9 Ottobre 2015

UDINE. Sarà il Falstaff di Giuseppe Verdi ad avviare in anteprima la nuova stagione di musica e danza del Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Andata in scena per la prima volta al Teatro la Scala il 9 febbraio 1893, l’ultima grande opera lirica firmata dal compositore di Busseto è anche una delle più celebri e più rappresentate, dove comico e vena patetica si fondono alla perfezione. Il Teatro Nuovo Giovanni da Udine ripropone questo straordinario capolavoro domenica 11 ottobre alle 20 riservando in più un’anteprima speciale a giovani under 26 e scuole sabato 10 ottobre, con inizio alle 15.30.

Falstaff_foto_di_Fabio_ParenzanIl Falstaff è senza dubbio una delle più note opere liriche mai scritte, il cui libretto, composto da Arrigo Boito, trae ispirazione da Le Allegre Comari di Windsor e, seppure in misura minore, dall’Enrico IV di Shakespeare: si tratta dunque, per l’allestimento in programma al Giovanni da Udine, di una sorta di prologo delle celebrazioni che nel 2016 animeranno molti teatri italiani in occasione del 400mo anniversario della morte del grande poeta e drammaturgo inglese.

A interpretare il ruolo di Sir John Falstaff sarà il baritono Alberto Mastromarino, già interprete dei più grandi ruoli del repertorio verdiano, che ha calcato nel corso della sua brillante carriera i palcoscenici più prestigiosi del mondo, affiancato da Domenico Balzani (Ford), Roberta Canzian (Alice Ford) e Mina Yamazaki (Nannetta). L’allestimento in programma al Giovanni da Udine si avvale della regia di Mariano Bauduin. A dirigere l’Orchestra e il Coro della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste sarà Francesco Quattrocchi, dalla già ricca carriera concertistica e discografica.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!