Due grandi francescani, Marco e Odorico. Conferenza

2 Maggio 2018

La partenza di Odorico (Arca nel Duomo di Udine)

SACILE. Conferenza storica a Sacile per il Salotto UTE aperto ad allievi e pubblico giovedì 3 maggio alla sede di Borgo San Gregorio (alle 15 con ingresso libero) su un argomento dedicato ai due Beati friulani sulla via della santità: Odorico da Pordenone e Marco d’Aviano, viaggiatori e missionari. Le due figure, importanti testimoni della propria epoca (il XIV secolo per Odorico, la metà del Seicento per padre Marco) saranno presentate, all’interno del quadro geografico, politico e culturale dei loro tempi, da alcuni relatori che esporranno gli ultimi studi sui due francescani friulani per i quali attualmente sono in corso una serie di iniziative a sostegno della canonizzazione promosse dai vari comitati esistenti sul territorio regionale.

La lezione, realizzata grazie alla collaborazione dell’Associazione Circolo della Cultura e del Bello per la Settimana della Cultura, si pone all’interno di un progetto di respiro regionale che nasce nel settimo centenario del viaggio in Cina di frate Odorico (1317/2018): “Odorico700” è il titolo di questo percorso, ideato dalla Parrocchia Beato Odorico di Pordenone e promosso dalla Commissione per la canonizzazione e il culto del Beato Odorico – della quale sono parte la Diocesi di Concordia-Pordenone, l’Arcidiocesi di Udine, la Provincia Italiana di Sant’Antonio dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali in Padova – in sinergia con l’Amministrazione Comunale di Pordenone e la Regione.

A Sacile ne parleranno Marco Volpe, laureato a Udine in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale con una tesi su frate Odorico, insieme a Valter Arzaretti, promotore e postulatore del Beati Odorico e Marco d’Aviano e con Claudia Andreazza, ricercatrice e dell’opera storica e religiosa europea di Marco d’Aviano. Si potranno ripercorrere le orme di Odorico da Pordenone alla Corte del Gran Khan nel corso del Trecento e approfondire le relazioni in ambito europeo di padre Marco, notissimo all’epoca come predicatore e confessore, consigliere spirituale dell’Imperatore Leopoldo d’Asburgo e protagonista della resistenza che fermò l’avanzata dell’esercito Ottomano alle porte di Vienna nel 1683.

Info: tel. 0434 72226 – info@utesacile.it

Condividi questo articolo!