Due grandi concertisti per gli Amici della musica a Udine

10 Gennaio 2015

UDINE. Prosegue la 93ma Stagione Concertistica degli Amici della Musica, con un grande concerto per inaugurare l’anno nuovo: Dario Destefano, primo violoncello del Teatro Regio di Torino e il pianista Francesco Cipolletta eseguiranno lunedì 12 gennaio (ore 20.30) al Teatro Palamostre di Udine i capolavori di Schumann, Brahms e Rachmaninov per questa formazione. In apertura di serata faranno ascoltare i Drei Phantasie Stücke op. 73 di Schumann e la Sonata n. 2 in Fa magg. op. 99 di Brahms, mentre nella seconda parte del concerto la Sonata in sol min. op. 19 di Rachmaninov.

Dario Destefano  studia con Renzo Brancaleon, Antonio Janigro e Jahannes Goritzki, diplomandosi con il massimo dei voti e lode in Italia, presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, e in Germania, presso la Hochschule di Dűsseldorf. A ventidue anni vince il concorso per primo violoncello al Teatro Comunale di Bologna, collaborando poi, sempre come primo violoncello, con l’orchestra della Rai e con il Teatro Regio di Torino. Vince, in Trio, il concorso Viotti di Vercelli, il secondo premio alla “Osaka Chamber Music Competition” e il secondo premio al Concorso di Musica da Camera di Trapani. Svolge intensa attività concertistica e didattica in Italia e in Europa ed effettua tournées in Giappone, suonando come solista, fra l’altro, al Fuji Festival e alla Bunka Kaikan di Tokio, negli USA e in Brasile. Registra l’integrale della musica da camera di Chopin, musiche di Dvořak, Rubinstein, Šostakovič e Smetana, le due Sonate di Brahms e le Sonate di Franck, Rachmaninov, Šostakovič e Kabalevski. È docente ordinario di violoncello al Conservatorio di Torino. Suona un violoncello “Santagiuliana” Vicenza 1821.

Francesco Cipolletta inizia lo studio del pianoforte all’età di sette anni con Maria Golia, diplomandosi al Conservatorio “G.Verdi” di Torino con il massimo dei voti e lode. Prosegue gli studi con Naumov e presso la scuola di Musica di Fiesole con Maria Tipo. Giovanissimo si rivela in concorsi nazionali e internazionali ( “Busoni” a Bolzano,“Dino Ciani” a Milano, “Viotti” a Vercelli, “Rina Sala Gallo” a Monza, Pretoria Sud Africa, Concorso Europeo Lussemburgo) che gli permettono di iniziare un’intensa attività concertistica nelle più prestigiose sale da concerti: Teatro alla Scala di Milano, gli Auditorium Rai di Torino e Roma, Sala Verdi di Milano, Salle Gaveau di Parigi, i Teatri Goldoni e La Fenice di Venezia, le Theatre Royal di Bruxelles, la Konzerthaus di Stoccarda e quella di Karlsruhe, Gasteighalle di Monaco, Purcell Room di Londra, Suntory Hall di Tokio, Izumi Hall di Osaka, Teatro Colon di Buenos Aires. Suona come solista con l’Orchestra della Scala, della Rai di Milano, l’Orchestra Nazionale della Rai di Torino, della Radiotelevisione Lussemburghese, le Orchestre Sinfoniche della Lorraine France, di Johannesburg, Città del Capo, Pretoria, Durban, Blumfontein, dello Stato della Virginia, Cordoba, Malta. Effettua registrazioni audio e video trasmesse dalla RAI, BBC, Radio Televisione della Svizzera Italiana, RTL Lussemburgo. Registra per la Real Sound. È docente di Pianoforte Principale al Conservatorio di Cuneo.

I biglietti si possono acquistare al Teatro Palamostre un’ora prima del concerto. Anche per questo concerto sarà presente un servizio notturno di autobus che partirà dal Palamostre e permetterà al pubblico di raggiungere la propria abitazione con fermata a richiesta. Info: www.amicimusica.ud.it

Condividi questo articolo!