Due concerti al Tomadini dedicati al pianoforte

19 Novembre 2015

UDINE. Intensa giornata dedicata al pianoforte quella programmata per venerdì 20 novembre nella sala Vivaldi del Conservatorio di Udine. Protagonisti di due concerti i docenti e gli studenti dell’Universität für Musik und Darstellende Kunst di Graz nell’ambito del progetto Erasmus. Il primo concerto si terrà alle 11 e vedrà la partecipazione di tre concertisti e didatti attivi all’interno della prestigiosa istituzione musicale austriaca: la giapponese Ayami Ikeba, la slovacca Zuzana Niederdorfer e l’austriaco Otto Niederdorfer. Di particolare interesse il programma proposto, imperniato sull’op. 71 di Fryderyk Chopin, Trois polonaises, e su Carnaval op. 9 di Robert Schumann, interpretati da Zuzana Niederdorfer; racchiuderanno l’interpretazione dei due capolavori le rare proposte di pagine per pianoforte a 6 mani, due composizioni originali, Romance e Valse di Sergej Rachmaninov, e due arrangiamenti dello Studio n. 4 op. 100 di Friedrich Burgmüller e dello Studio n. 5 op. 849 di Carl Czerny redatti da Chichiro Todoroki.

Il secondo concerto avrà luogo alle 18, protagonisti tre studenti dell’Università di Graz, Yasuyo Segawa, Nejc Kamplet e Dmitro Choni, impegnati nell’interpretazione di un vasto e articolato programma comprendente selezioni da 6 Studi per la mano sinistra op. 135 di Camille Saint-Saëns, Studi op. 36 di Felix Blumenfeld, Sonata op. 179 di Carl Reinecke e Sonata op. 106 «Hammerklavier» di Ludwig van Beethoven; completeranno il programma le esecuzioni integrali di «Toccata in the Wind» da Tapiola Visions op. 92 di Takashi Yoshimatsu, Preludio e fuga in mi maggiore BWV 854 di Johann Sebastian Bach, Meditation di Robert Kamplet, Mephisto Valse di Franz Liszt e, in conclusione, Sonata n. 6 op. 82 di Sergej Prokof’ev.

Condividi questo articolo!