Donne del Novecento nel Fvg Un progetto dello Stringher

2 Dicembre 2015

UDINE. Prende il via allo Stringher di Udine il progetto “Storie di donne nel 900. Un percorso di genere in Friuli Venezia Giulia” che ha ottenuto il cofinanziamento della Fondazione CRUP per l’arricchimento della offerta formativa. La Dirigente scolastica dell’ISIS Stringher, prof.sa Anna Maria Zilli, ha sottolineato come il lavoro di progettazione che l’ha coinvolta assieme a diversi docenti è teso ad approfondire una tematica che viene a volte trascurata nello studio delle discipline; inoltre vuole valorizzare le competenze e le capacità degli studenti rendendoli partecipi della elaborazione e produzione nel corso delle varie tappe che si susseguiranno nel corso dell’anno scolastico.

La Dirigente ha ricordato come sia la terza volta di seguito che i progetti presentati dallo Stringher abbiano ottenuto l’importante riconoscimento non solo finanziario della Fondazione CRUP. Il presidente della Fondazione, dott. Lionello D’Agostini, ha aggiunto che “anche quest’anno, nonostante la significativa contrazione di risorse la Fondazione continua a prestare la massima attenzione alle istanze delle comunità locali, però con criteri selettivi più rigorosi rispetto al passato. Il nostro ente ha puntato decisamente sula qualità della formazione e sull’incremento della crescita culturale”.

ATT00004Il percorso delle Storie di donne nel ‘900 ha ottenuto il patrocinio della Provincia e del Comune di Udine, oltre che del club UNESCO, la collaborazione di Musei nazionali come il Museo Centrale del Risorgimento, e transfrontalieri come il Museo di Tolmino, oltre a numerosi altri italiani e il contributo di collezionisti e studiosi. L’analisi che verrà approfondita toccherà simbolicamente alcuni eventi storici come la Grande Guerra, la Shoah, l’esodo giuliano e dalmata, la vita durante la Seconda guerra mondiale. Sono previsti l’allestimento di esposizioni come quella su Terezin, l’intervento di relatori quali Massimo Montanari dell’Università di Bologna e la medaglia d’oro alla Resistenza Paola del Din. Ampio spazio troveranno le produzione degli studenti coinvolti nel progetto. La prima uscita delle classi quinte del settore Turistico e Alberghiero è state tra le trincee della Grande Guerra nel Parco Tematico di Monfalcone. La visita era condotta dagli esperti regionali della Proloco di Fogliano Redipuglia. Nel corso della visita alcuni allievi sono stati anche coinvolti dalle guide per spiegare agli altri studenti alcuni aspetti delle trincee.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!