Domenica, aperitivo musicale

1 Agosto 2015

PORDENONE. Le iniziative sul Noncello, nell’ambito dell’Estate in città a Pordenone, proseguono nel mese di agosto con i corsi di canoa, in programma tutti i sabati e le domeniche mattina dalle 9 alle 11, realizzati dalla polisportiva Montereale e dall’associazione sportiva Golden Eagle. Ci si prenota al numero 3397666227 o scrivendo a corso.canoa@comune.pordenone.it

Virtuoso Soloists Ensemble di Boston

Virtuoso Soloists Ensemble di Boston

Il concerto aperitivo a cura del Conservatorio di Udine alle 11 di domenica 2 agosto nel Convento di San Francesco propone un programma molto interessante frutto della collaborazione di Mario Pagotto docente di composizione, con il prestigioso Virtuoso Soloists Ensemble di Boston, coordinato dai pianisti Edoardo Carpenedo e Inês Andrade. I primi brani in programma, di Ketty Nez (Postcards from the 1930’s) e John H. Wallace (Trio per viola, oboe e pianoforte a quattro mani), giovani compositori e didatti formati e operanti alla Boston University School of Music, verranno interpretati rispettivamente da Yoni Avi Battat, viola e Inês Andrade, pianoforte, e Courtney Miller, oboe, Yoni Avi Battat, viola Edoardo Carpenedo e Inês Andrade, pianoforte a quattro mani. Questi ultimi eseguiranno un intermezzo classico tratto del repertorio francese per pianoforte a quattro mani, la Petite Suite di Debussy, eseguita per la prima volta a Parigi in un concerto privato tenuto dal compositore e dall’editore e pianista Jacques Durand nel febbraio 1889.

Mario Pagotto

Mario Pagotto

Concluderà il concerto il Catalogus Galilei di Pagotto, eseguita in prima assoluta negli Stati Uniti a ottobre 2014 e promossa dalle Edizioni Musicali Rai Trade. Il lavoro celebra la personalità di uno dei più geniali astronomi, filosofi, matematici e musicisti della storia dell’umanità in occasione del 450° anniversario della nascita, articolandosi in cinque sezioni strumentali (Linear Motion, Fantastic Tides, Mountains of the Moon, Crazy Pendulums, Galilean Moons) che ripercorrono altrettante fasi della ricerca di Galileo, culminando con carattere quasi teatrale in Aria of the Renounce, nella quale la voce intona il testo autobiografico dell’abiura di fronte al tribunale della Santa Inquisizione. Eseguono: Tiziana Valvassori, soprano, Stefano Cascioli, violino, Claudio Mucin, violino, Yoni Avi Battat, viola, Ilaria Del Bon, violoncello, Samuel Marques, clarinetto, Edoardo Carpenedo e Inês Andrade, pianoforte a quattro mani, Alessio Domini, direttore. Mario Pagotto, dal novembre 2011 è titolare della cattedra di Composizione al Conservatorio di Udine. Ingresso gratuito.

Alle 16.30 al Castello di Torre si aprirà uno Scrigno di Storia: il Castello di Torre tra architettura, reperti e racconti. Personale specializzato e preparato accompagnerà i visitatori nelle numerose sale del Castello illustrando e spiegando il ricco patrimonio di reperti archeologici dalla preistoria all’età romana e alto medioevale dell’intero territorio pordenonese che sono esposti nelle 24 sale del Museo.

Sara Giovinazzi

Sara Giovinazzi

Prosegue l’incontro con la Compagnia Bottega Buffa CircoVacanti per il Teatro per corti e giardini della Scuola Sperimentale dell’Attore. Alle 19 nel Giardino di Porto Arlecchino (via Meduna 61) va in scena “La Gatta Cicoria”, con la regia di Veronica Risatti e l’interpretazione di Sara Giovinazzi, molto conosciuta come ottima cantante di musica popolare del sud Italia. Si tratta di uno spettacolo-concerto, un viaggio musical teatrale sensibile nella memoria mitica di un caleidoscopio di figure femminili che emergono dai ricordi e dai destini di una donna di oggi. In scena una cantante-narratrice, una sorta di griot (cantastorie – mago africano) contemporaneo, con strumenti antichi e tecnologia moderna, in una esplorazione ancora viva e inquieta che non si accontenta di celebrare le radici o le loro ombre, ma che le confronta continuamente con le domande attuali a cui nemmeno esse possono rispondere. Segue un momento conviviale partecipato (con cibo e bevande portate da casa).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!