Dieci anni di versi

30 Giugno 2014

PORTOGRUARO. Riprende il viaggio sulla Nâf Spaziâl di Notturni Di Versi mercoledì 2 luglio alle 21, alla Libreria Lab di Portogruaro, con l’inaugurazione di una mostra fotografica sui dieci anni di notturni di versi “Notturni X!” a cura del Porto dei Benandanti, nell’ambito di “Città Viva” – visitabile fino al 19 luglio – e la presentazione del libro Traversi, un libro nato dall’esperienza dalla rassegna di poesia contemporanea di Treviso TraVersi: sette serate nella cornice di Ca’ dei Ricchi in cui sono stati presentati 18 poeti. Presenterà il libro l’autore Marco Scarpa.

Marco Scarpa

Marco Scarpa

Giovedì 3 luglio a partire dalle 21 spazio alla musica, con il poeta e attore Vasco Mirandola, che ha lavorato in teatro e nel cinema con Salvatores e Mazzacurati, e Piccola Bottega Baltazar, che presenteranno “Ballate per il NordEst”: i poeti del triveneto cantati, suonati e parlati per raccontare il nostro territorio attraverso gli occhi e le parole di chi sa leggere nel futuro.

Domenica 6 luglio dalle 21 alla Galleria ai Molini di Portogruaro e poi alla Piazzetta Pescheria la serata sarà interamente dedicata al ricordo di Federico Tavan, “Federico Tavan nostra preziosa eresia”, inaugurazione a cura di Lara Bortolusso, con le fotografie di Danilo De Marco, noto per i suoi reportage di impegno civile, a cui seguirà l’incontro con amiche e amici di Tavan, che leggeranno le sue poesie: Aldo Colonello del Circolo Menocchio, Giuseppe Nava, Rosanna Paroni Bertoja, Lussia Di Uanis, Andrea Comina, Eliana Picca, Guido Carrara, Lorena Roman e l’illustratore Paolo Cossi per evocare La nâf spâzial, il viaggio di Federico Tavan.

L’8 luglio alle 21 nella suggestiva Chiesa di Santa Cristina di Gorgo di Fossalta di Portogruaro sarà la volta della presentazione del libro di Azzurra D’Agostino “Canti di un luogo abbandonato”, presentato da Guido Cupani, un libro interessante e peculiare per il suo contenuto incentrato sui “resti”, dettagli di un’umanità residua, ma anche perché realizzato con caratteri mobili e matrici in legno.

L’11 luglio alle 21 il poetry slam POPS3 (Portogruaro Poetry Slam), con gli Masters of Ceremony Giacomo Sandron e Renzo Cevro-Vukovic, ospite della serata in Piazzetta della Pescheria sarà l’incredibile Dani Orviz, campione spagnolo ed europeo di Poetry Slam. L’atteso appuntamento è una competizione orale tra poeti importata dagli Usa e che ha preso piede anche nel nostro paese per il suo carattere “performativo” e divertente. L’evento è in collaborazione con la LIPS (Lega Italiana poetry Slam) e gli slammer vincitori decretati dal pubblico rientreranno tra i partecipanti del campionato italiano in rappresentanza del Veneto Orientale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!