Dario Vergassola: Talk Radio

7 Maggio 2015

TALMASSONS/FAGAGNA. Canzoni di Confine 2015, con il sostegno della Regione, della Fondazione CRUP e dei Comuni di Talmassons e di Fagagna, presenta Dario Vergassola in Talk Radio – La ballata delle acciughe, a Talmassons  (Auditorium) sabato 9 maggio, alle 21 e a Fagagna (Teatro Vittoria) domenica 10 maggio, alle 15.30. Animano lo spettacolo: Dario Vergassola (L’autore), Marco Caronna (Lo Speaker), Valter Sivilotti (Il Maestro del Pianoforte), Giorgio Fritsch (Batteria), Romano Todesco (Contrabbasso), Artevoce Ensemble Vocals (Back ground vocals). In collaborazione con l’Orchestra Accademia Naonis. Regia di Marco Caronna. Arrangiamenti e direzione di Valter Sivilotti.

In uno scalcinato studio radiofonico, uno speaker (Marco Caronna) si improvvisa critico letterario. Aspetta uno scrittore (Dario Vergassola), autore di un libro di successo: “La ballata delle acciughe”. Nella realtà anche lo scrittore, ospite sul palco, è un letterato molto particolare… In questo modo si sviluppa il racconto di Dario Vergassola alle prese con il suo primo romanzo, la storia “on the road” che unisce gli Stati Uniti a un paesello della Liguria. Personaggi lontani eppure somiglianti, un viaggio raccontato da chi rimane sempre fermo… Un’avventura piena di sorprese e di musica.

Marco Caronna intervista Dario Vergassola, lo pungola, lo porta là dove in realtà lui vuole andare, a mescolare la sua nuova veste di scrittore con quel suo modo dissacrante di raccontare la vita. Così si mischiano le battute del Vergassola attore con i personaggi del libro… Così entra in scena la musica, sempre presente nelle vicende di Dario… Infatti, in quell’approssimativo studio radiofonico si trovano eccellenti musicisti, pronti, in perfetta sintonia con lo speaker, a vestire il viaggio di canzoni. La musica commenta, suggerisce, accompagna il racconto, che si trasforma pian piano in un mix di suggestioni parlate e musicali, di canzoni e di parole, di parole di canzoni…

Canzoni di Confine è l’Associazione Culturale che, secondo una tradizione affermata ormai da quindici anni, si impegna a portare nella regione grandi personaggi del Teatro, della Canzone d’autore e della Musica popolare, con l’obiettivo di sviluppare interessanti e costruttivi confronti tra le più significative espressioni artistiche friulane, che intende valorizzare, e i più importanti interpreti e protagonisti italiani e internazionali.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!