Cosmesi nell’Aquileia romana

2 Luglio 2013

AQUILEIA. Inaugura mercoledì 3 luglio, alle 17, presso il Museo Archeologico Nazionale di Aquileia, il ciclo di incontri dedicati alle arti e mestieri in Aquileia Antica, coordinati dall’archeologa Marta Nardin di Studio D Friuli. Quattro gli incontri programmati che approfondiranno, attraverso un percorso tematico e un laboratorio manuale, il tema di alcune delle arti e dei mestieri presenti nell’Aquileia di età romana. Il primo incontro s’intitola “KosmetikémTechne: il mestiere dell’Unguentarius” e tratterà il tema della cosmesi in età romana: dalle pomate agli unguenti, agli olii profumati, un viaggio alla scoperta degli espedienti per farsi belle in età romana e, al termine del percorso, sperimentazione di alcune antiche maschere di bellezza.

Gli altri incontri:

10 luglio 2013 – “Tabula picta: il mestiere del Pictor imaginarius e del Pictor parietarius”

17 luglio 2013 – “Lithòstrota et pavimenta: il mestiere del Musivarius”

24 luglio 2013 – “Aurum, gemmae et margaritas: il mestiere dell’Aurifex”

Il costo per l’attività è di 3 € a partecipante, da sommare al normale costo del biglietto d’ingresso (4 € per gli adulti, gratuito per bambini e ragazzi fino ai 18 anni e oltre i 65 anni) . È gradita la prenotazione al numero 340.9333827 o via mail all’indirizzo studiodfriuli@alice.it.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!