Corsi nel mondo di Tenco

25 Aprile 2014

OSOPPO. Sabato 26 aprile alle 20.45 il palco del Teatro della Corte a Osoppo ospiterà un evento unico ed imperdibile; un concerto dedicato a Luigi Tenco con Armando Corsi, uno dei più grandi chitarristi italiani del nostro tempo. “Se stasera siamo qui…: Armando Corsi suona Tenco” è il titolo del progetto artistico di cui sarà protagonista il maestro chitarrista genovese e che vedrà un supergruppo di artisti scelti dallo stesso Corsi realizzare dei concerti in Friuli per farne uno speciale cd dal vivo sulla figura indimenticata del grande cantautore scomparso nel 1967 dopo un’infausta serata del Festival di Sanremo.

Armando Corsi

Armando Corsi

Ad accompagnare il maestro, alla chitarra e voce, ci saranno: la voce recitante di Giada Carozzino, sempre da Genova, la voce e la chitarra di Luca Giugno (alessandrino come Tenco), il contrabbasso del brasiliano Edu Hebling, mentre il Friuli sarà degnamente rappresentato dal pianoforte di Bruno Cesselli e dalle percussioni di U T Gandhi, coordinati dal Folk Club Buttrio. Quando si parla di Armando Corsi e delle sue origini musicali, non si possono non citare il porto di Genova con le sue ballate dialettali e le navi che salpano per il Sudamerica e tornano cariche di suoni e ritmi; viaggi e musiche che hanno influenzato Corsi facendolo diventare uno dei più bravi e originali chitarristi italiani, un vero maestro dell’acustica. E lo aveva capito subito Paco De Lucia, con cui fece un duo che è rimasto l’unico del grande artista recentemente scomparso con un chitarrista italiano. Lo ha capito Ivano Fossati, con cui ha collaborato per quattro anni di tournée e due splendidi dischi dal vivo. Lo ha capito il mondo della musica leggera italiana, da Anna Oxa a Samuele Bersani e Giua, e non avevano bisogno di capirlo amici di una vita come il grande Bruno Lauzi.

U.T. Gandhi

U.T. Gandhi

Il progetto “Se stasera siamo qui’” nasce da un incontro tra Armando Corsi e la famiglia Tenco, un dialogo reso concreto grazie alla personalità artistica ed umana di Corsi, incapace di pensare al concetto di cover o di tributo tout-court, ma sempre pronto a mettere in gioco la sua credibilità artistica ‘vivendo’ o ‘rivivendo’ l’incontro con Tenco, poeta, compositore, musicista, interprete. Il progetto, che comprende anche composizioni originali di Corsi, esplora il mondo intimo e familiare di Tenco, grazie a scritti inediti, lettere alla madre ed ai familiari, poesie dello stesso Luigi che troveranno una perfetta collocazione nel libretto che accompagnerà il cd.

Info e prenotazioni 04321740499 – 345.3146797 info@anathemateatro.com Biglietti intero €10 – ridotto € 8 www.anathemateatro.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!