Conoscere la fisarmonica

18 Febbraio 2012

Tre appuntamenti di livello per incontrare, conoscere, amare la fisarmonica. Questo è la rassegna itinerante Grandi Interpreti della Fisarmonica, organizzata dall’associazione Zahre Accordion Orchestra con la direzione artistica di Biasin Eventi Musicali. Tre location in provincia per gustare artisti e repertori diversi a conferma della versatilità di uno strumento che sa essere, classico, popolare, jazz, etnico o antico. Si comincia domenica 19 febbraio alle 20.45 al Centro Polifunzionale Risorgiva di Fontanfredda. Protagonista sarà il trio composto da Luca Piovesan (virtuoso della fisarmonica affermato solista a livello nazionale e internazionale), Alessandro Turchet (tra i contrabbassisti più importanti del panorama musicale italiano) e Francesco Socal (clarinetto), capace di dare vita ad una musica estrosa e coinvolgente che, consapevole dei ritmi e delle melodie tradizionali, attraverso incursioni nel tango, nel jazz, nella musica classica, si apre con disinvoltura all’orizzonte musicale attuale. Il loro repertorio attinge alla tradizione klezmer e yiddish, giunte fino a noi grazie a registrazioni che risalgono ai primi decenni del 900, senza trascurare le contaminazioni, in particolare afroamericane.

Giovedì 23 febbraio palazzo Ragazzoni Biglia (Sacile) accoglierà l’ethnomusic di stampo balcanico di Aleksander Ipavec (fisarmonicista triestino) e Alessandra Franco, cantante nominata Top Jazz 2002 che si muove con disinvoltura tra il genere etnico-popolare, l’avanguardia jazz e la sperimentazione. Chiuderà la rassegna, sabato 3 marzo ad Aviano (palazzo Menegozzi), il recital della star internazionale Peter Soave, che con il suo bayan spazia dalla classica a tango, dal jazz allo swing, passando per il varietà e la musica contemporanea. L’ingresso a tutte le serate è libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!