Concerto natalizio in Abbazia

13 Dicembre 2014

ABBAZIA di ROSAZZOMANZANO. Domenica 14 dicembre alle 16 si terrà il tradizionale concerto di Natale organizzato e promosso dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo nell’omonima Abbazia. Il concerto per arpa, flauto, viola e violoncello sarà eseguito dall’Ensemble Krisper, e propone un ricco programma con musiche di Louis Spohr, Franz Schubert, Gabriel Fauré, Joseph Haydn, Claude Debussy e Wolfangag Amadeus Mozart. La Provincia di Udine ha dato il suo sostegno. L’ingresso è libero.

I musicisti dell’Ensemble Krisper

Veronika Villányi, arpa, è nata nel 1988 a Salgótarján (Ungheria) e ha cominciato a suonare l’arpa a 10 anni. Dal 2006 studia presso l’Università di Musica e Spettacolo a Vienna con Adelheid Blovsky-Mille. Nel 2010 ha superato il secondo esame di diploma con lode. Ha inoltre frequentato diversi corsi di perfezionamento con noti arpisti (Erzsébet Gaál, Patrizia Tassini, Catherine Michel, Isabelle Moretti, Isabelle Perrin, Jana Bouskova, Milda Agazarjan, Letizia Belmondo, Marielle Nordmann, Elinor Bennett, Xavier de Maistre e Svetlana Paramonova). Ha partecipato a numerosi concorsi in Europa (Italia, Gran Bretagna, Ungheria, Austria) ottenendo prestigiosi riconoscimenti. Ha ottenuto borse di studio in Francia e Austria; ha preso parte a diversi progetti di musica da camera e in varie orchestre in tutta Europa, nonché con l’Orchestra Sinfonica di Webern sotto la direzione di Riccardo Muti e Sacha Goetzel. Dal 2010 è membro della Vienna Jeunesse Orchester; dal 2011 partecipa regolarmente all’Ensemble XX secolo e dal 2012 è arpista principale dell’orchestra Vereinigten Bühnen di Vienna.

Martina Menichetti, flauto, è nata a Gubbio (PG) nel 1990 ed è cresciuta in Lussemburgo. Dopo gli studi musicali al Conservatorio di Musica di Esch-Alzette (Lussemburgo), si è laureata negli studi di flauto traverso, pianoforte e pedagogia al Conservatorio di Maastricht ed ha conseguito il diploma del Master al Conservatorio di Vienna nel 2014. Nell’ambito del teatro-musicale ha recitato in varie produzioni di opera e musical in Lussemburgo, in Francia e in Olanda. Ha lavorato come aiuto regista e direttrice di scena al Lehar Festival Bad ischl (Austria) nel 2012 e come aiuto regista alla Staatsoper di Vienna e alla Vienna Volksoper nella stagione 2012/13. Come regista ha diretto nel 2013 la produzione semiscenica dell’opera ‘Cosi’ fan tutte’ al Salzkammergut Festwochen Gmunden (Austria) con l’Orchestra dell’ Università Tecnica di Vienna. Nel 2014 ha realizzato in qualità di regista e scenografa l’opera barocca ‘Actéon’ di M. A. Charpentier nel Tanz- und Theaterzentrum di Graz. Inoltre ha lavorato come aiuto regista nella produzione per bambini del ‘Flauto Magico’ dell’associazione Voilà! Opera! a Monaco di Baviera nell’autunno 2014.

Barnaba Poprawski, viola, è nato nel 1984 a Cracovia (Polonia). Ha studiato viola a Stoccarda con il prof. Andra Darzin e a Vienna con il prof. Hans-Peter Ochsenhofer. E’ stato membro della Gustav Mahler Jugenddochesters e dell’Ensemble Bach Festival Academy; ha ottenuto il secondo premio al concorso Viola Jugendwettbewerbs 2nel 003 a Kudowa (Polonia) e al Concorso Internazionale della Viola nel 2009 a Bled (Slovenia), dove ha anche ottenuto il premio speciale EMCY. Negli anni dal 2008 al 2014, ha preso parte come sostituto alla Staatsoper di Vienna e alla Filarmonica di Vienna con Ricardo Muti, Seiji Ozawa, Christian Thielemann, Valery Giergiev, Christoph Eschenbach, Zubin Metha, Franz Welser-Möst, Pierre Boulez. E’ anche membro della Wiener Klangkommune e dell’ Ensemble XX secolo. Dall’autunno 2014 Barnaba Poprawski è membro del Mozarteum Orchestra Salzburg e suona regolarmente come violista solista nell’Orchestra di Les Arts a Valencia.

Jakob Krisper, violoncello, nato nel 1970 a Wien, si forma musicalmente con il prof. Josef Luitz presso il Conservatorio della città di Vienna e segue diversi masterclass. Vince il premio del concorso Jugend musiziert; è violoncellista in numerose orchestre e dal 1990 è membro fondatore del Cross-Over-Streichquartetts KK String. Acquisisce una esperienza internazionale come musicista da camera e come membro fondatore dell’Ensemble Jugend und Stil suonando ad Atene, Amsterdam, Bologna, Bruxelles, Hong Kong, Londra, Rouen, Siviglia, San Pietroburgo e Venezia. E’ anche tastierista e bassista in vari gruppi pop.

Il programma del concerto

Louis Spohr – Fantasia in c-moll op. 35 per arpa; Franz Schubert – Trio in b-dur d 471 per flauto, viola e violoncello; Gabriel Fauré – Impromptu op. 86 per arpa; Joseph Haydn – Divertimento no. 4 in c-dur hob. XI: 101; Claude Debussy – Sonata (1915) per arpa, flauto e viola; Wolfgang Amadeus Mozart – Adagio e fughe in d-moll kv 404° per flauto, viola e violoncello.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!