Concerto: fisarmonica e archi

8 Novembre 2013

Sebastiano ZorzaUDINE. Il ciclo mensile dei “Concerti e Conferenze” del Conservatorio di Udine si aprirà sabato 9 novembre alle 18 nella Chiesa della Casa Secolare delle Zitelle di via Zanon, con “Sensations for Accordion… and Strings”, evento di innovativo e coinvolgente profilo didattico e artistico. Il fisarmonicista cividalese Sebastiano Zorza, interprete tra i più duttili e impegnati del panorama concertistico contemporaneo, realizzerà per la quinta volta consecutiva l’incontro udinese annuale ambientato nella prestigiosa sede seicentesca e dedicato alla fisarmonica, strumento protagonista della musica da camera d’oggi, grazie alla collaborazione con un quartetto d’archi formato da studentesse ed ex studentesse del “Tomadini”, Gloria Tubaro, Nicoletta Pinosa, Lisa Bulfon e Anna Molaro.

Reduce da due prestigiose tournées in Giappone e America Latina e protagonista di una recente, memorabile esecuzione di Sequenza XIII per fisarmonica di Luciano Berio nell’ambito del Festival “Contemporanea 2013” e nel decennale della scomparsa del grande compositore, Sebastiano Zorza ha voluto riunire una giovane formazione sorta in seno all’attività didattica del Conservatorio di Udine al fine di rievocare la fastosa tradizione musicale perpetuata per secoli dalle musiciste zitelle di Udine e di interpretare un capolavoro cameristico di Astor Piazzolla, Five Tango Sensations (Asleep, Loving, Anxiety, Despertar, Fear), composte nel 1989 in vista della storica incisione assieme al Kronos Quartet. Il concerto si aprirà con un recital solistico dedicato dapprima al repertorio clavicembalistico francese, con Air tendre di Jean-Baptiste Lully, Le rappel des oiseaux di Jean-Philippe Rameau e Les roseaux di François Couperin, per proseguire con tre pagine contemporanee, Phantasmagorien di Krzystof Olczak, Interieur di Franck Angelis e Hora martisorului di Grigoras Dinicu, variamente ispirate alla sperimentazione timbrica, al minimalismo o alla tradizione popolare.

D. Lgs.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!