Concerto di Natale a Trieste per ritrovare la serenità

2 Dicembre 2015

TRIESTE. Iniziare il periodo natalizio con un momento di serenità e gioia che spezzi la diffidenza e la paura diffusa nelle ultime settimane dalla difficile situazione internazionale. È ciò che il Rotary Club Trieste, il Rotary Club Trieste Nord e il Rotary Club Muggia, con la collaborazione del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste, doneranno ai triestini.

Venerdì 4 dicembre 2015 alle ore 20.30 alla Chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo in piazza Sant’Antonio si terrà il “Concerto di Natale per Trieste”. L’evento, a ingresso gratuito, al quale è invitata tutta la cittadinanza, giunge quest’anno alla terza edizione vuole ricordare l’impegno del Rotary a favore della comunità locale, con iniziative socio-culturali e benefiche, ma anche a livello nazionale e internazionale, con interventi nelle zone più disagiate del globo.

L’iniziativa, che gode del patrocinio del Comune di Trieste e della Diocesi di Trieste, oltreché del sostegno di Allianz, Banca Manzano, Bcc Staranzano e Villesse e della Fondazione Ernesto Illy, vuole confermare i valori che ispirano l’azione rotariana, l’amicizia, la solidarietà, l’impegno professionale che vengono messi a disposizione di chi ne ha bisogno. Valori che incarnano perfettamente lo spirito del Santo Natale e che attraverso la musica trovano un canale privilegiato e universale di trasmissione. Ancora una volta a deliziare il pubblico sarà l’Orchestra del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste, guidata dal Maestro Paolo Longo, che eseguirà musiche di Arvo Part, Franz Joseph Haydn, Gabriel Fauré, Ottorino Respighi e canti natalizi della tradizione popolare.

Da sinistra), Stefano Pace, Mario Costa, Sergio Cecovini e Riccardo Novacco

Da sinistra, Stefano Pace, Mario Costa, Sergio Cecovini e Riccardo Novacco

“Il Rotary esprime la propria vocazione nell’essere vicino alla propria comunità, e offre anche quest’anno ai triestini un evento culturale di alto livello – ha detto Sergio Cecovini, Presidente del Rotary Club Trieste -. Il Natale per sua natura dovrebbe essere il momento dell’anno che maggiormente ispira gioia e speranza. Ma viviamo oggi una situazione di preoccupazione e incertezza. Vogliamo quindi donare a tutti noi un momento di pace e serenità, che possa essere di buon auspicio per il futuro”. “Questo concerto è l’esempio dell’amicizia e della collaborazione tra i Rotary Club della provincia di Trieste – ha spiegato Mario Costa, Presidente del Rotary Club Trieste Nord – e la dimostrazione di come lavorando insieme si possa offrire un reale contributo a Trieste incarnando perfettamente i valori rotariani”>.
“Da sempre Trieste è stata una città simbolo dell’integrazione e della convivenza pacifica tra etnie e comunità differenti e oggi è più che mai importante rimarcare l’importanza di questi principi – ha commentato Riccardo Novacco, Past President del Rotary Club Muggia -. Questo evento non celebra solo il Natale in quanto festività cristiana, ma attraverso la musica vuole raggiungere il cuore di tutti indipendentemente che siano cattolici, credenti di altre fedi o agnostici”. “Sono felice di rinnovare la collaborazione tra la Fondazione Teatro Lirico Verdi e il Rotary perché credo che sia importante avere il supporto del territorio e delle sue realtà – ha detto il Sovrintendente Stefano Pace -. Credo si sia creata una buona sinergia e da parte nostra c’è la massima disponibilità a dare vita iniziative di questo tipo”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!