Concerto di chiusura della masterclass di sassofono

24 Gennaio 2016

UDINE. La seconda Masterclass organizzata dal Conservatorio di Udine nell’ambito del progetto Erasmus prevederà, come quella appena conclusasi e dedicata al clarinetto, un concerto di chiusura che unirà docenti ospiti, docente titolare e studenti del “Tomadini” in una grande celebrazione musicale del sassofono.

Impegnati a partire da domani nella Masterclass udinese, Manuel Ureña Delgado e Bernardo Zagalaz Lijarcio, entrambi concertisti e docenti titolari di sassofono presso il Conservatorio Superiore di Musica “Rafael Orozco” di Córdoba (Spagna), apriranno il concerto, che si terrà nella sala Vivaldi del Conservatorio di Udine mercoledì prossimo 27 gennaio alle ore 17, con Gran duo concertante op. 55 di Jean-Baptiste Singelée, collaborazione pianistica della prof. Fabrizia Maronese. Il pomeriggio musicale proseguirà con due pagine contemporanee per quartetto di sassofoni, Quis dabit capiti meo aquam di Matteo D’Amico e Sax Quartet di Ada Gentile, che il docente di sassofono al Conservatorio di Udine Fabrizio Paoletti, primo esecutore vent’anni or sono delle opere con il “Quartetto Accademia”, ha offerto al “Quartetto Furendo” composto dagli studenti udinesi Mattia Tomat, Elias Faccio, Simone Moschitz e Francesco Facca.

A conclusione dell’avvincente percorso dedicato allo strumento, la trascrizione per due sassofoni soprani e orchestra di sassofoni del mirabile Concerto in re minore per due violini BWV 1043 di Johann Sebastian Bach, solisti Manuel Ureña Delgado e Fabrizio Paoletti, Orchestra di sassofoni del Conservatorio di Udine diretta da Elias Faccio. Il concerto, realizzato con il sostegno di Regione e Fondazione CRUP, prevede ingresso libero fino ad esaurimento posti previo ritiro del biglietto in Conservatorio a partire dalle ore 10 di mercoledì prossimo.

Condividi questo articolo!