Concerto del Fai di primavera

18 Marzo 2015

UDINE. Appuntamento di rilevante interesse storico e musicale quello proposto dal Conservatorio di Udine venerdì prossimo 20 marzo alle 18 nella sala Vivaldi; la sezione udinese del FAI, Fondo Ambiente Italiano, celebra la “Giornata di Primavera” dedicata alla conoscenza e alla salvaguardia dei tesori italiani d’arte e natura e organizza in collaborazione con il “Tomadini” un concerto interamente dedicato ai due grandi protagonisti non friulani della musica nel Novecento udinese, il violinista veneziano Vittorio Fael, componente dello storico quartetto veneziano del Vittoriale e il pianista toscano Enrico de Angelis Valentini, entrambi valenti compositori che hanno percorso interamente nella nostra città il loro cammino didattico e creativo.

Il programma musicale proposto sarà affidato a un nutrito gruppo di studenti e diplomati del Conservatorio di Udine coordinati dal prof. Maurizio d’Arcano Grattoni: Claudia Mauro (flauto), Ilaria Picogna e Domenico Santoro (oboe), Maria Benedetti (clarinetto), Yana Kotliarenko (fagotto), Nicola Fattori (corno), Arianna Calabretto, Stefano Cascioli, Enrica Matellon e Francesca Rossi (violino), Federica Tirelli e Lucia Zazzaro (viola), Anna Molaro, Nicola Siagri e Caterina Vidon (violoncello; la prima, recente diploma di secondo livello con lode), Eugenia Ceschiutti (arpa), Marius Bartoccini e Stefano Cascioli, pianoforte.

Di Vittorio Fael saranno proposte le più importanti pagine cameristiche, Suite antica per archi, Berceuse triste per oboe e archi, Fughetta per cinque strumenti a fiato, Berceuse triste per violoncello e pianoforte e Scherzo per cinque strumenti a fiato; a completamento del programma, Egloga per flauto solo, Pastorale e Burlesca per flauto e pianoforte di Enrico de Angelis Valentini e Suite per flauto e arpa di Bruno Hilse.

Il concerto, quarto appuntamento del ciclo “Concerti e Conferenze” di marzo del Conservatorio di Udine, è realizzato con il sostegno di Regione e Fondazione CRUP.

Condividi questo articolo!