Comicità in San Francesco

3 Settembre 2015

PORDENONE. Programma ricco di appuntamenti per la diciannovesima edizione del festival de L’Arlecchino Errante, organizzato a Pordenone dalla Scuola Sperimentale dell’Attore e che quest’anno esplora il rapporto tra teatro e musica. Venerdì 4 settembre a Pordenone nella chiesa dell’ex convento di San Francesco alle 21 lo spettacolo comico intriso di ritmo e musica Le Gemelle Mejerchold, di e con Francesca Airaudo e Giorgia Penzo per la regia di Davide Schinaia e la musica dal vivo di Tiziano Paganelli (produzione Città teatro).

11. MEJERCHOLD-1Olga e Manolita, in arte le Gemelle Mejerchold, sono le pseudo cantanti protagoniste di quest’opera clownesca: hanno iniziato per caso ad esibire l’ugola insieme, e non si sono mai più lasciate, nonostante le continue lotte per rubarsi la scena. Tra loro, a far da collante surreale, c’è un fantomatico suonatore russo, tanto virtuoso come polistrumentista quanto imperscrutabile nella sua lucidità. Inoltre prima dello spettacolo in vari luoghi della città (piazza Calderari, piazza Cavour e vicolo Della Motta) si potranno vivere le installazioni musicali a percussione intitolate “Materia liberata” realizzate da Roberto Pagura del Molino Rosenkranz per L’Arlecchino Errante.

Sabato 5 settembre l’ex convento alle 19 ospiterà lo spettacolo per bambini e famiglie Rio bum bum, di e con Ugo Sanchez junior, il quale poi raggiungerà la Contrada maggiore per allietare i commensali alla cena dell’associazione Sei di Pordenone se… Attore di strada con decennale esperienza, saprà interagire in maniera divertente con il pubblico giocando le migliori carte del suo repertorio.

Domenica 6 settembre, per il progetto Luoghi di cultura viva in collaborazione con la rassegna culturale della Provincia di Pordenone Musae, alle 21 a Fiume Veneto nel parco della Casa dello studente lo spettacolo L’Odissea del Zane, canovaccio di Veronica Risatti e Claudia Contin Arlecchino (che cura anche al regia), con Veronica Risatti e Laura Mirone. Lo spettacolo sarà aperto dal benvenuto musicale di Iryna NovyKova della scuola Cem. Due maschere viaggianti della Commedia dell’Arte, la servetta Riciulina e il vagabondo Zane de Qua, vivranno le loro avventure comiche in un’Odissea amplificata sulla spiaggia simbolica di una “Itaca universale” (produzione Bottega Buffa Circovacanti).

Condividi questo articolo!