Collezionismo e musei

2 Ottobre 2013

UDINE. In occasione della 10ma Giornata Nazionale degli Amici dei Musei , si svolgerà domenica 6 ottobre a partire dalle 11, nella Casa della Contadinanza in Castello a Udine, un incontro dal titolo “Un Museo, Una Identità”. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Udinese Amici dei Musei e dell’Arte in collaborazione con i Civici Musei di Udine, è volta a focalizzare il ruolo decisivo che alcuni collezionisti friulani hanno svolto nella seconda metà dell’Ottocento e nei primi decenni del Novecento nella formazione di un patrimonio che costituisce parte fondamentale del Museo Archeologico della città di Udine. Proprio in rapporto alle figure che tanto hanno contribuito a formarla, tale raccolta merita adeguato apprezzamento: le sue radici si intrecciano all’esperienza di vita e di studio dei più illustri esponenti di una società – quella dei secoli XIX e XX – che si è impegnata, attraverso l’esempio concreto di personalità d’alto livello, nella trasmissione di valori che costituiscono una specifica identità culturale, quella che contraddistingue Udine insieme a tutto il suo comprensorio.

Dopo l’introduzione di Francesca Venuto, Presidente dell’Associazione Udinese Amici dei Musei e dell’Arte, sono previsti gli interventi di Paola Visentini (Dal collezionismo al museo pubblico. Identità e storia del Museo Archeologico di Udine), Marina Rubinich (Il sogno della Magna Grecia nella Collezione di Augusto de Brandis) e Tiziana Cividini (Carlo Someda de Marco: dall’archeologia alla tutela delle opere).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!