Collettiva alla Arttime

4 Dicembre 2014

UDINE. La Galleria Arttime di Udine propone fino al 12 dicembre una mostra collettiva d’arte contemporanea composta da opere che spaziano dal figurativo moderno al surreale e astratto. Lo scultore friulano WALTER PODRECCA espone tre originali sculture di ispirazione surrealista realizzate lavorando legni pregiati. GIANCARLO FANTINI rappresenta la natura, alberi, foglie, paesaggi; e realizza opere utilizzando materiali naturali e tecniche miste. Le “tele piegate” di GIUSEPPE ZUMBOLO sono delle opere astratte molto colorate che fanno parte di un serie più recente dell’artista, frutto di ricerca e sperimentazione.

20141203_101804TIZIANO FUSAR POLI propone in questa esposizione alcune tele di grande evidenza materica dalle quali si evince il sapiente uso del colore ad olio che risalta nella vivacità tematica. YURI BIAGINI, artista toscano, presenta delle opere astratte-concettuali dai colori accesi e dal grande impatto visivo. La giovane pittrice catanese CAROLINA PAPPALARDO si esprime nell’ambito del surrealismo e presenta tre tele dal carattere moderno e neo-romantico. Il maestro ritrattista CLAUDIO CALABRESE espone dei ritratti di personaggi famosi, dei quali egli riesce abilmente a rappresentare le espressioni più caratteristiche. Tra figurativo moderno e surreale si collocano le raffinate opere di VALENTINA LICCIARDI, nelle quali il contrasto tematico si esprime attraverso il sapiente uso del chiaroscuro e del colore. Originali presentazioni su cornici di bamboo per le opere di MILI BRIOTTO, dipinti naturalistici su seta dai toni tenui e delicati.

Sinuosi e sensuali, i nudi di donna dell’artista ALESSANDRA LODUCA, la quale utilizzando contrasti di colore fa emergere dalla tela la figura femminile in tutta la sua armonia. Nelle opere astratte di VALENTINA VENDRAME emergono, tra segni intrecciati e colore, immagini che richiamano visioni figurative.

La Galleria Arttime si trova in vicolo Pulesi 6 a Udine e osserva i seguenti orari: lunedì 16.30-19.00; da martedì a sabato 10.00-12.00 e 16.30-19.00. tel. 0432/295276.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!