Cividale, cresce la lettura

11 Marzo 2014

CIVIDALE. Rimane sempre un punto di riferimento importante. La Biblioteca civica di Cividale ha confermato, anche per il 2013, un trend altamente positivo. La struttura, vitale istituzione culturale di riferimento per cittadini e territorio limitrofo, nello scorso anno solare è rimasta aperta per ben 247 giornate, nel corso delle quali ha totalizzato 18.583 prestiti, contro i 17.984 del 2012. In crescita anche le presenze: 22.206 quelle registrate nel corso del 2013 (erano state 21.458 nel 2012).

Cividale del Friuli - Biblioteca - interno emerotecaE non mancano le curiosità sull’attività della Biblioteca civica. Il giorno più gettonato è stato quello del 14 agosto, quando si sono registrati 178 prestiti, mentre in cima alla classifica dei lettori più voraci, sul gradino più alto del podio una insegnante sessantacinquenne con 155 prestiti, seguita da un pensionato di ben 73 anni con 132. Infine medaglia di bronzo a una cinquantenne con 130 prestiti.

Nel lungo elenco dei libri più letti per adulti, grande successo per Massimo Gramellini, che con il suo pluripremiato Fai bei sogni è andato in prestito 20 volte. Seguono Inferno di Dan Brown con 15 e, a quota 14 prestiti, ben sei titoli differenti: Innamorarsi a New York di Melissa Hill, Con te fino alla fine del mondo di Nicolas Barreau, L’uccello del Malaugurio di Camilla Lackberg, L’imprevedibile viaggio di Harold Fry di Rachel Joyce, Regalo di nozze di Andrea Vitali, e il Tuttomio di Andrea Camilleri.

Il libro più letto fra i ragazzi è stato Diario di una schiappa di Jeff Kinney con 12 prestiti, segue l’intramontabile Geronimo Stilton che occupa secondo e terzo posto in classifica. Con 11 prestiti è presente il volume Settimo viaggio nel Regno della Fantasia, mentre con 10 ecco La grande invasione di Topazia. A parimerito con Stilton, sempre a 10, Il trio della dama nera di Irene Adler, Ottavo viaggio nel regno della fantasia, ancora di Stilton infine Diario di una schiappa: si salvi chi può di Jeff Kinney.

Insomma, gradimento sempre altissimo per la Biblioteca Civica di Cividale del Friuli che vanta ricche collezioni e un patrimonio librario di quasi 55.000 volumi, oltre a importanti fondi archivistici, un centinaio di periodici e raccolte per bambini. Oggi è anche un laboratorio multimediale di informazione, nonché porta di accesso alle nuove tecnologie: la possibilità di collegarsi alla rete tramite Wi-fi o la consultazione attraverso sistema Opac, hanno da tempo modificato le modalità di uso dei suoi servizi e le permettono di essere al passo coi tempi. La fruibilità, quindi, è ad ampio raggio. Tutto il catalogo della Biblioteca è consultabile via web dal sito www.sbcividalese.it; ciò consente prenotazioni, proroghe, prestiti, consultazioni del catalogo servendosi di postazioni esterne alla biblioteca stessa.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!