La grafica di Matter fu una marcia in più per Bertoia

11 Febbraio 2015
Mario Piazza

Mario Piazza

PORDENONE. Alla grafica realizzata da Herbert Matter per le sedie Knoll realizzate da Harry Bertoia è dedicata una sezione della mostra Dalla natura al segno in corso in Galleria Bertoia a Pordenone e proprio al pioneristico designer svizzero – emigrato negli Usa nel 1935 e divenuto tra 1946 e il 1966 una delle punte di diamante dell’azienda Knoll, leader nel design industriale – è dedicato l’incontro di giovedì 12 febbraio alle 18 (ingresso libero) in Galleria, relatore Mario Piazza, grafico e ricercatore al Politecnico di Milano, autore di un saggio sull’argomento pubblicato nel catalogo.

Da sinistra, Florence Knoll, Hans Knoll, Herbert Matter e Harry Bertoia (anni '50)

Da sinistra, Florence Knoll, Hans Knoll, Herbert Matter e Harry Bertoia (anni ’50)

In occasione di una sua mostra del 1977 l’amico Paul Rand ne sintetizzò il lavoro in una poesia, dove lo vedeva come un mago, capace di coniugare industria e arte: il suo lavoro è senza tempo ha una qualità infallibile e si riconosce subito, è semplice, pertinente, familiare eppure inaspettato, è credibile e allo stesso tempo incredibile. Herbert Matter fu uno straordinario storyteller e per le sedie Knoll di Bertoia creò diverse situazioni: una sedia sotto i piedi di bambini in pigiama, una sedia fra una scacchiera di tessuti colorati, una sedia come un battello magico o come un’astronave, tante sedie come grani colorati di un caleidoscopio, una sedia gigante fra le impalcature di abili imbianchini.

Le grafiche pubblicitarie di Herbert Matter per la Bertoia Collection. Immagine utilizzata per il lancio della sedia Bertoia (1952)L’appuntamento, moderato dal grafico Roberto Duse, è il primo degli incontri di approfondimento dedicati alla mostra articolata nelle due sedi di Pordenone e Arzene (casa natale di Bertoia), cui si aggiungono anche i laboratori artistico-didattici gratuiti per tutte le età sulla tecnica del monotipo, condotti da Silvia Pignat e prenotabili al 3332402435.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!