Brahms, Mozart, Moda

8 Ottobre 2012

UDINE. Si alza il sipario sulla stagione 2012-13 del Teatro Nuovo “Giovanni da Udine”, che inizierà ufficialmente lunedì 8 ottobre alle 20.45, con la Mozarteumorchester Salzburg. La celeberrima formazione austriaca fondata nel 1841 dai figli di Mozart, Franz Xaver, Karl Thomas e dalla sua vedova Constanze, è una delle più importanti orchestre sinfoniche austriache e si presenta per il concerto inaugurale sotto la conduzione di Ivor Bolton, suo illustre direttore principale dal 2004. Nel campo sinfonico Ivor Bolton ha collaborato con le maggiori orchestre del Regno Unito e del mondo, tra le quali ricordiamo la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, la WDR di Colonia, la SWR di Baden-Baden Freiburg, la Philharmonisches Staatsorchester Hamburg, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e la Tonhalle Orchester di Zurigo. La Mozarteumorchester, che eccelle in un repertorio molto ampio, propone per l’occasione Brahms e Mozart.

Nel Concerto mozartiano dialoga mirabilmente con il pianista turco Fazil Say, da venticinque anni acclamato nelle sale di tutto il mondo. Compositore e pianista che combina lo smisurato talento di improvvisatore con la solida formazione classico-accademica, Say domina con una tecnica stupefacente i capisaldi della letteratura pianistica che, in particolare nelle esecuzioni del Classicismo viennese, lo portano a meritare straordinari consensi di pubblico e critica. Come pianista, completata la sua formazione in Germania, Fazil Say si è fatto subito notare per le sue interpretazioni di Mozart e Schumann. La miscela di raffinata sensibilità (in Haydn, Mozart e Bach) e di brillante virtuosismo (in Liszt, Mussorgsky e Beethoven) lo hanno portato, nel 1994, alla vittoria nel concorso Internazionale “Young concerts Artist in New York”. In seguito a ciò Fazil Say ha suonato con tutte le orchestre europee e americane più rinomate e con importanti direttori,elaborando un vasto repertorio: da Bach attraverso i classici e i romantici fino alla musica contemporanea, comprese le sue proprie composizioni per pianoforte. Le sue incisioni di Bach, Mozart, Beethoven, Gershwin e Stravinskij sono state lodate dalla critica e premiate in molte occasioni.

Per l’occasione Il Giovanni da Udine si presenterà in una veste da Serata di Gala con il FlashFashion mob “Segui le Muse” di Raptus&Rose che partirà nell’ora dell’aperitivo tra i caffè storici del centro cittadino per proseguire in serata sul red carpet allestito all’esterno del Giovanni da Udine. Una collezione nata nel 2009 dalla mano della stilista milanese Silvia Bisconti (già firma da oltre dieci anni di Maliparmi, alle spalle una lunga collaborazione con Romeo Gigli) per il suo Atelier Raptus&Rose. Gli abiti di Raptus&Rose uniscono l’amore per il particolare, proprio di una concezione artigianale (sono tutti pezzi unici, confezionati su misura), a una esigenza di funzionalità e di eleganza fortemente contemporanee.

Le modelle saranno accompagnate in Teatro grazie alla collaborazione di Tecnoauto e Prontoauto partner tecnico del teatro per la stagione 2012/2013. Inoltre il pubblico sarà accolto con un “dolce benvenuto” grazie ai famosi cioccolatini di Mozart, le celebri Mozart Kugeln direttamente da Reber Chocolate Specialties (Bad Reichenhall -Salzburg). Al termine del concerto ci sarà uno sfizioso appertizer offerto da: Dok Dall’Ava Prosciutterie, Jolanda de Colò SPA (Palmanova), Pasticceria Esprì (Udine), Latteria sociale di Cividale e valli del Natisone (Cividale del Friuli), Acqua Dolomia. Non mancherà una degustazione dei vini di: Conti Attems, Az. Agricola Il Roncal, Castello di Buttrio, Az. Agricola Alessio Dorigo, Az.Agricola Petrucco, Az. Agricola Alessandro Vicentini Orgnani, Conte D’Attimis Maniaco, Soc. Agricola Marchesi de’ Frescobaldi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!