Aspettando Lorin Maazel

24 Settembre 2012

Mozarteum Orchester Salzburg

UDINE. Sarà la Mozarteum Orchester Salzburg a inaugurare la Stagione musicale 2012-13 del Teatro Nuovo Giovanni da Udine che inizierà ufficialmente lunedì 8 ottobre 2012. Dopo aver ricevuto notizia della cancellazione della tournée della Royal Philharmonic Orchestra che prevedeva, per il 6 ottobre, un concerto nella nostra città, la Direzione Artistica ha scelto la celebre formazione salisburghese per iniziare la serie dei prestigiosi appuntamenti musicali del prossimo anno. Condotta da Ivor Bolton, direttore principale dell’orchestra, il concerto ospiterà Fazil Say, l’istrionico comunicatore ed eclettico pianista turco, protagonista di concerti che spaziano tra vivide esecuzioni dei classici viennesi, improvvisazioni jazzistiche e proprie composizioni di ispirazione etnica orientale. Il programma propone: l’Ouverture dal “Don Giovanni” Kv 527 e il concerto in la Maggiore Kv 488 di Wolfgang Amadeus Mozart, nonchè la Terza sinfonia op.90 di Johannes Brahms.

Nel corso del 2013, poi, ci saranno altri appuntamenti importanti come quello con Khatia Buniatishvili, pianista georgiana dal talento e carisma straordinari, interprete giovane ma già contesa dai più importanti teatri, festival e stagioni musicali del mondo. Proporrà al pubblico del Giovanni da Udine, sabato 9 febbraio 2013, un recital dedicato ai pianisti-compositori romantici e a due capolavori del Novecento storico: la Sonata in si bemolle minore op.35 di Fryderyk Chopin, 3 Lieder di Franz Schubert, nella trascrizione di Franz Liszt, “La Valse” di Maurice Ravel e “Petruška” di Igor Stravinskij.

Lorin Maazel (Foto Bill Bernstein)

Inoltre, come coronamento della Stagione, mercoledì 22 maggio 2013 si esibiranno a Udine, diretti da Lorin Maazel, i Münchner Philharmoniker, una tra le migliori orchestre del mondo, per la prima volta ospite del nostro cartellone musicale, guidata da un direttore d’orchestra tra i più grandi della storia, la cui fama ne fa un mito senza tempo. Solista il giovane violinista Michael Barenboim, figlio d’arte del celebre Daniel, pianista e direttore d’orchestra nonché, tra i vari incarichi da lui ricoperti, direttore ospite principale del Teatro alla Scala. Il Concerto op.61 di Ludwig van Beethoven e la Seconda Sinfonia op.73 di Johannes Brahms, i capolavori che si ascolteranno in quest’ultimo appuntamento della Stagione 2012-13 del Giovanni da Udine.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!