Arriva finalmente a Gorizia Doppio Fronte (Moni Ovadia)

19 Novembre 2015

GORIZIA. Sarà presentato sabato 21 novembre con inizio alle ore 20.45, nell’ambito della stagione del Teatro Giuseppe Verdi di Gorizia, lo spettacolo “Doppio Fronte – Oratorio per la Grande Guerra” di e con Lucilla Galeazzi e Moni Ovadia. Lo spettacolo, che ha debuttato al Ravenna Festival 2014, approda a Gorizia dopo una serie di repliche su tutto il territorio nazionale e si colloca significativamente nelle celebrazioni del primo conflitto mondiale che hanno, proprio in Gorizia, uno dei loro centri più rilevanti e decisivi.

Doppio_Fronte_ph_Montanari_9558Concepito in forma di oratorio Doppio Fronte racconta la Prima guerra mondiale unendo insieme, in un’unica trama, i conflitti combattuti nelle trincee sui monti e il dramma del vissuto quotidiano dove le donne condussero da sole una costante battaglia di sopravvivenza per mantenere la famiglia. I testi sono tratti dalle lettere dal fronte, dalle memorie dei combattenti (tra cui Gadda e Ungaretti), dai diari di uomini e donne che vissero la guerra “in casa”. I canti appartengono a quel grande repertorio cui dette vita il sanguinoso conflitto e le sue battaglie: canti patriottici, canti contro la guerra, Trilussa, E.A.Mario e la canzone anonima “Gorizia tu sei maledetta”, canto straordinario e indimenticabile delle sofferenze quotidiane e terribili dei nostri soldati.

Moni Ovadia e Lucilla Galeazzi, accompagnati dal Gruppo Freevoices di Capriva del Friuli diretto da Manuela Marussi e da Luca Garlaschelli al contrabbasso, Massimo Marcer alla tromba, Albert Florian Mihai alla fisarmonica e Paolo Rocca al clarinetto, intessono un dialogo serrato e drammatico che porta lo spettatore ad immergersi negli orrori e nelle tragedie di quella che Papa Benedetto XV ebbe a definire l’inutile strage.

Condividi questo articolo!